Stimolazione paranoica negli spot

giugno 4th, 2012 | Posted by Igor Vitale in Marketing | Persuasione | Psicologia Sociale

Come abbiamo visto già in questo sito (ad esempio qui 🙂 secondo la teoria dei grandi media di Otto Kernberg, i media tendono a stimolare il telespettatori con stimolazioni paranoiche e narcisistiche. Gli spot stimolano aspetti paranoici di personalità?

A volte si, vediamo un esempio di stimolazione paranoica.

 Come si può osservare nella pubblicità, i germi non sono rappresentati come esseri viventi, ma come “mostri brutti e cattivi” (quando in realtà i germi non hanno sicuramente un sistema nervoso tale da concepire la cattiveria). Questa è una stimolazione paranoica, in quanto induce a una minaccia, ovviamente come persuasore (il bambino) si sceglie il più efficace per il target (mamma) della pubblicità.

Ma cosa risolve tutto?

Ovviamente il prodotto (Lysoform), che viene associato al narcisismo (un prodotto per super-mamme!).

Dopo aver attuato una doppia stimolazione emotiva (clicca qui per scoprire cosa intendo per persuasione emotiva), paranoica prima, narcisistica poi, si utilizza un messaggio persuasivo cognitivo: “Lysoform sconfigge il 99,9% dei germi!)

consulenzabrevegratuita

Comments

Comments

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 You can leave a response, or trackback.

6 Responses

Leave a Reply