Psicologo Bologna disturbo ossessivo compulsivo

aprile 15th, 2014 | Posted by Igor Vitale in Psicologia Clinica

disturbo ossessivo compulsivoIl Disturbo Ossessivo Compulsivo può essere definito come la necessità di avere controllo sulla realtà con una catena di comportamenti o di pensieri. La ripetizione di questi comportamenti, ha di solito un ruolo rassiucrante, ovvero, seda l’ansia.

Il Disturbo Ossessivo Compulsivo, come la maggior parte delle difficoltà che la persona può incontrare nel corso della vita, nasce da un bisogno razionale “se mi lavo costantemente le mani sarò privo di batteri”, “se controllo di aver chiuso il gas, la casa non esploderà”, “se pregherò bene non mi accadrà nulla”. Tali pensieri razionali quando vengono ripetuti in maniera costante e incontrollabile diventano irrazionali.

Paradossalmente, la necessità di avere controllo sul mondo diventa incontrollabile e assoggetta la persona alla necessità continua di mettere in atto pensieri e comportamenti. Fortunatamente è possibile affrontare il problema ponendosi, assieme ad un professionista abilitato (psicologo, medico), l’obiettivo di riassumere il controllo in maniera funzionale.

Il disturbo ossessivo compulsivo è affrontato positivamente da tutta una serie di approcci psicologici riguardanti:

– terapia cognitivo comportamentale

– l’ipnosi

– psicoterapia strategica

– psicologia dinamica

Questo articolo non sostituisce le cure mediche o psicologiche, se hai bisogno di un consulto, contattami.

Autore: dr. Igor Vitale – Psicologo Bologna

consulenzapsicologica

Comments

Comments

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 Responses are currently closed, but you can trackback.

4 Responses