I 4 tipi più comuni e pericolosi di gelosia

ottobre 13th, 2014 | Posted by Igor Vitale in Psicologia Clinica

gelosia-possessiva

La gelosia è un fenomeno complesso che si compone di diverse emozioni: si può considerare il timore della perdita di un legame esclusivo il nucleo centrale di questo sentimento, mentre l’ansia e la rabbia oltre all’amore e al desiderio verso la persona di cui si è gelosi, costituiscono la costellazione di vissuti emotivi che intorno ad esso si intrecciano.

Comunemente si differenzia fra vari tipi di gelosia sulla base dell’oggetto cui essa si rivolge: si è gelosi delle proprie cose e/o della propria vita privata nella gelosia materiale, si è gelosi del proprio partner nella gelosia romantica, non da ultimo si è gelosi della propria posizione nel mondo nella gelosia da competizione sociale (D’Urso, 1995; Pajardi, 2000; Giusti e Frandina, 2007).

Secondo Giusti e Frandina «si può immaginare una correlazione tra lo sviluppo dei diversi tipi di gelosia e la soddisfazione dei bisogni» (Giusti e Frandina, 2007 p. 15), per cui la gelosia materiale si potrebbe collegare alla soddisfazione dei bisogni fisiologici, quella romantica e la gelosia in famiglia si associano ai bisogni di appartenenza e affiliazione, e, infine, la gelosia da competizione sociale risponde ai più alti bisogni di realizzazione e si manifesta nelle relazioni sociali.

La gelosia materiale è molto diffusa fra i bambini, basti pensare al loro attaccamento nei confronti delle cose e alla difficoltà di condividerle con altri (Pajardi, 2000), ma riguarda anche i giovani e gli anziani in relazione al loro bisogno di affermare la propria autonomia dagli adulti (D’Urso, 1995).

Il soggetto cerca di evitare la perdita materiale, ma anche di proteggere l’oggetto al fine di mantenere inalterato il legame con esso: ad esempio certi rituali ossessivi di pulizia e custodia della propria automobile ben mettono in evidenza questo aspetto. Ovviamente il legame che si crea tra la persona e la cosa non può avere il carattere di reciprocità che è tipico della relazione amorosa, nella quale ci si aspetta di essere contraccambiati dal partner nell’amore e nell’attaccamento ad esso mostrato (Pajardi, 2000).

La gelosia romantica, quella provata per la persona di cui si teme di perdere l’affetto o l’esclusività, è forse il tipo di gelosia più frequente fra le varie fasce di età, o quella cui si fa più comunemente riferimento, sebbene non ci siano ricerche veramente attendibili in tal senso (D’Urso, 1995). Essa si distingue dalla gelosia da competizione sociale, che traendo origine da un confronto fra individui che concorrono verso uno stesso bene, si manifesta da un lato nel desiderio di ottenere la cosa ambita e dall’altro nel timore di risultare perdenti rispetto agli altri.

di Valentina Donnari

Comments

Comments

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 Responses are currently closed, but you can trackback.

2 Responses