Il Profilo Psicologico di compie un Omicidio Sessuale o uno Stupro

febbraio 19th, 2015 | Posted by Igor Vitale in Criminologia

criminal profilingStudi descrittivi sugli omicidi sessuali

Il profilo di omicidio sessuale che egli aveva sviluppato era quello di un uomo sotto i 35 anni, introverso, solitario, con una ricca vita fantastica. esisteva uno stretto, ma ambivalente legame con la madre e questa era considerata abnormemente curiosa sulla sua vita sessuale. Un padre distante e punitivo rendeva difficili i rapporti tra padre e figlio. Il futuro assassino era considerato orgoglioso e ipersensibile alle minacce della propria autostima, ed anche preoccupato della propria potenza sessuale. Un’uccisione poteva compiersi nel corso di un aggressione sessuale, ad esempio per strangolamento. In alcuni casi non avveniva propriamente un rapporto sessuale: poteva trattarsi di masturbazione o di qualche bizzarro tipo di mutilazione, smembramento o accoltellamento.

Si pensa che gli autori di omicidio a sfondo sessuale, nel senso degli assassini per libidine, abbiano fantasie sadiche sessualmente predisponenti che comportano una componente di eccitazione sessuale. Caratteristica dominante è lo schema persistente di eccitazione sessuale connessa ad immagini di dolore e di sofferenza inflitti a qualcuno sotto il controllo del soggetto. È importante conoscere le loro fantasie individuali nel tentativo di collegare i loro pensieri agli agiti omicidi. Il 53% dei criminali sadici sessuali conserva testimonianze dei loro crimini, come disegni, fotografie, registrazioni o le ossa della vittima. Queste pratiche fanno pensare ad un autore freddo e distaccato, che manca di empatia con gli altri esseri umani.

I bambini come vittime di omicidi a sfondo sessuale

I bambini piccoli sono scelti perché sono considerati più vulnerabili all’adescamento e quindi più indifesi. Le vittime adolescenti possono prevenire da una situazione familiare problematica e vagabondare per il paese, magari intrappolati in uno stile di vita inadeguato nelle grandi aree metropolitane. L’omicidio può essere attuato per evitare che in seguito gli atti sessuali stessi fossero scoperti.

Aspetti psicodinamici degli omicidi sessuali

Molte delle fantasie primitive e polimorfe dell’autore da bambino si sommano nell’atto omicida. Anche se l’omicidio a sfondo sessuale che ne risulta può non essere la messa in atto delle fantasie preesistenti, di solito avviene perché l’esigenza di agire in qualche forma le fantasie alla fine spazza via le difese dell’Io, con conseguenze diverse.

L’utilizzo del diniego

L’utilizzo del diniego è spesso menzionato a proposito degli omicidi sessuali. Quando il diniego è cosciente, si riferisce ad un individuo che tenta semplicemente di negare completamente i fatti. Qualche volta il diniego è utilizzato per giustificare in qualche misura il comportamento, sostenendo l’ipotesi di un autore che è stato provocato o che si è sentito “trascinato” e ha un po’ esagerato. Può essere usata anche come forma di scusa. Il diniego inconscio è più vicino ad un meccanismo di scissione, in cui una parte dell’autore inorridisce per l’atto raccapricciante che è stato commesso.

Il ruolo delle fantasie

Essi non sono francamente psicotici. Sono più ossessionati dalle proprie fantasie. Qualcosa spinge questi particolari individui a mettere in atto alla lettera le loro ossessioni, anche se spesso con qualche miglioria. Le fantasie possono non essere agite per anni. Quando l’omicidio a sfondo sessuale avviene, è considerato la messa in atto nel mondo esterno della situazione interiore a lungo rimuginata a livello inconscio

La scissione

La parte della persona che tortura, mutile e uccidere non p completamente dominata da uno stato dissociativo. Questa condizione può essere più precisamente descritta come una scissione della personalità, in cui una parte della personalità è dominante, mentre l’altra osserva gli eventi. La parte attiva del sé che compie atti crudeli e sadici di tortura può in definitiva essere considerata come la parte buona del sé che compie questi atti su un altro, che sta per la parte cattiva di uno o più di questi “altri” sia introiettata, in modo da averla sotto il controllo del sé. Una variante della scissione si ha quando determinati aspetti del sé sono negati o rifiutati.

Riassunto delle ipotesi psicodinamiche utilizzabili

  1. Nella maggior parte dei casi, la vittima è una persona sconosciuta o anonima
  2. Gli elementi anticipatori di un omicidio sessuale sono presenti in forma quiescente per un lungo periodo prima che avvenga l’omicidio
  3. È difficile stabilire che cosa alla fine precipiti l’omicidio in quanto in alcuni casi la fantasia a lungo incubata è innescata e pronta per essere messa in atto non appena si presentino le circostanze favorevoli, in altri casi possono aver fatto parte della fantasia comportamenti di appostamento: più soggetti possono esser stati seguiti essendo ignari di quello che l’aspettava.
  4. Negli assassini sessuali esistono mescolanze irrisolte di odio ed amore con caratteristiche amorfe
  5. Temi di vendetta e di invidia possono prendere il sopravvento
  6. La vittima scelta è spesso un innocente capro espiatorio per questi sentimenti tempestosi ed irrisolti
  7. Insieme ad atti di crudeltà estrema si possono avere gesti di gentilezza e di riparazione
  8. Le immagini interne terrificanti sono spostate dalla sulla vittima
  9. Per coloro che tentano o commettono un omicidio a sfondo sessuale, il comportamento va oltre le limitate attività perverse di ricavare piacere semplicemente infliggendo o ricevendo dolore, come condizione necessaria per la gratificazione sessuale
  10. Quando un omicidio a sfondo sessuale si accompagna ad elementi rituali, possono essere utilizzati oggetti-feticcio
  11. Può essere presente una storia di evidente abuso fisico o sessuale nell’infanzia. Si possono trovare immagini terrificanti di figure d’autorità che sono interiorizzate a partire da figure genitoriali eccessivamente indulgenti
  12. Senza una risoluzione di questi conflitti e fantasie interiorizzanti, rimane il grave dubbio che gli autori di omicidio a sfondo sessuale provino il bisogno di reiterare il loro comportamento violento.

Scarica il nostro Corso Gratuito di Criminal Profiling

Comments

Comments

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 Responses are currently closed, but you can trackback.

5 Responses