Stalking: ricerche e statistiche in Italia

ottobre 15th, 2017 | Posted by Igor Vitale in Criminologia

LA RICERCA DEL MODENA GROUP ON STALKING
Il Modena group on stalking (gruppo di studiosi europei che si è riunito con lo scopo di approfondire, mediante ricerche internazionali e multidisciplinari) ha condotto una ricerca per studiare il fenomeno dello stalking.

La ricerca da tale gruppo effettuata in Italia si è basata su un campione di 127 vittime le quali hanno compilato un questionario riguardante la loro esperienza di molestie assillanti con particolare riferimento all’impatto che queste hanno avuto su di loro.

Dai risultati di tale ricerca è emerso che i molestatori sono prevalentemente uomini (78%) e le vittime in maggioranza donne; lo stalker può essere chiunque: un amico, un parente, un conoscente, un vicino di casa, un collega di lavoro, un cliente o un ex cliente o addirittura un perfetto sconosciuto. Può anche trattarsi di una persona che all’apparenza ha una vita normale e comune, in quanto non sempre il molestatore è un individuo con precedenti penali, affetta da disturbi mentali o tendente all’uso di sostanza stupefacenti.

tipi-stalker-stalking

Inoltre lo stalker investe molto tempo ed energie nella campagna di molestie, in modo così esagerato da distruggere anche la sua vita privata, sociale e lavorativa. Si dedica a tempo pieno alla sua attività di molestatore e in alcuni casi può anche includere nel suo piano altre persone che strumentalizza per ottenere informazioni o provocare danni alla sua vittima.

Articolo di Salvia Gelsomina

Corso Gratis in Psicologia

Comments

Comments

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 Responses are currently closed, but you can trackback.