Author Archives: Igor Vitale

Neuromarketing e scelte economiche

aprile 16th, 2013 | Posted by Igor Vitale in Marketing - (2 Comments)

di Ilaria Polidori Questo tipo di approccio, prende le mosse da alcuni risultati cui è giunto A. Damasio, uno dei maggiori neurologi contemporanei, nel suo libro “The Dascartes Error” (1995). Egli ritiene che vi sia una differenza fondamentale fra ragion pura e ragion pratica. La prima viene utilizzata di fronte ad un problema astratto che non rientra nella sfera personale …
Read more

Euristiche e bias cognitivi: effetto disgiunzione

aprile 16th, 2013 | Posted by Igor Vitale in Marketing - (0 Comments)

di Ilaria Polidori UNA IV REGOLA: ALTERNATIVE IRRILEVANTI ED EFFETTO DISGIUNZIONE Abbiamo già visto nel paragrafo introduttivo come una delle critiche rivolte alla teoria economica neoclassica riguardasse proprio il fatto che non sempre gli individui abbiano delle preferenze spiccate nei confronti delle varie alternative che essi si trovano a dover valutare. I motivi possono essere i più vari, ma …
Read more

di Ilaria Polidori Un altro fattore che influenza la nostra capacità di raccogliere e utilizzare le informazioni e che può avere importanza anche in campo economico, è la cosiddetta legge, nota in psicofisica come Legge di Weber-Fechner. Fino al XIX secolo, la psicologia era una disciplina di tipo esclusivamente filosofico e speculativo, ma dalla metà dell’Ottocento in poi, si cominciò …
Read more

di Ilaria Polidori TRE REGOLE CHE SPESSO CI INDUCONO IN ERRORE a) disponibilità al ricordo Uno degli errori che facciamo sistematicamente, è quello di stimare la frequenza di un evento in base alla “disponibilità” con cui esso ci si presenta alla memoria. Riteniamo in genere, esserci una proporzionalità diretta tra la facilità con cui ci ricordiamo gli accadimenti simili e …
Read more

Euristiche e bias cognitivi: definizione e significato

aprile 1st, 2013 | Posted by Igor Vitale in Marketing - (4 Comments)

Euristiche e bias cognitivi: una definizione Di Ilaria Polidori Abbiamo fin qui visto come la razionalità dell’uomo risulta essere una razionalità limitata, e abbiamo altresì potuto osservare come questa limitazione sia spesso alla base di quelli che possiamo chiamare “tunnel della mente” – traduzione piuttosto libera del termine inglese bias che, in inglese corrente, significa …
Read more

La teoria dei giochi di Von Neumann e Morgestern

aprile 1st, 2013 | Posted by Igor Vitale in Marketing - (1 Comments)

di Ilaria Polidori La teoria dei giochi di Von Neumann e Morgestern John Von Neumann e Oskar Morgestern, non limitarono il loro già pregevole contributo al modello dell’utilità attesa, ma andarono molto oltre e – sempre a proposito di incertezza – cercarono di elaborare un modello in grado di prevedere le mosse di chi fosse …
Read more

Teoria del Regret di Loomes e Sugden

aprile 1st, 2013 | Posted by Igor Vitale in Marketing - (2 Comments)

TEORIA DEL REGRET di Loomes e Sugden Di Ilaria Polidori La teoria del regret fu proposta in maniera indipendente da Bell (1982) e da Loomes e Sugden (1982), negli anni ottanta. Essa nasce, come le precedenti, dall’inadeguatezza della teoria dell’utilità attesa a spiegare determinati comportamenti degli individui – comportamenti comunemente assunti come irrazionali, perché in contrasto …
Read more

I costi affondati (sunk costs) nella Prospect Theory di Tversky e Kahneman di Ilaria Polidori   I SUNK COSTS La teoria del prospetto (Prospect Theory) di Kahneman e Tversky, può aiutarci a comprendere un comportamento comune e diffusissimo nella vita quotidiana, che ci porta a disattendere una delle colonne portanti del modello di scelta razionale: …
Read more

Effetto certezza nella Prospect Theory di Tversky e Kahneman Di Ilaria Polidori Effetto certezza La teoria del prospetto (Prospect Theory) differisce ancora dalla teoria dell’utilità, anche per un’altra caratteristica: il modo in cui vengono considerate le probabilità associate agli esiti. La teoria classica dell’utilità postula che il decisore valuti la possibilità di occorrenza di un …
Read more