Author Archives: Igor Vitale

Articolo di Daniela Moschetto Per moltissimo tempo il corpo è stato valutato come un sacco vuoto da riempire di calorie e/o nutrienti, sottovalutando che esso risponde omeostaticamente agli stimoli, ricercando equilibrio, che tra l’altro nell’atleta è instabile per diversi aspetti. Nella prestazione atletica l’alimentazione insieme all’allenamento ed agli aspetti mentali è un fattore determinante. Durante …
Read more

Articolo di Daniela Moschetto Lo stress nella preparazione alla gara   Che cosa è più prezioso, la fama o la salute? Che cosa è più importante, la salute o la ricchezza? Che cosa è più dannoso, vincere o perdere? Più ami più soffri. Più accumuli più perdi. Conoscere ciò che è abbastanza è libertà. Conoscere …
Read more

Articolo di Daniela Moschetto Il fattore mentale nell’atleta Non è possibile allenare il corpo dimenticandosi della mente, ed è altrettanto impossibile il contrario. Per allenamento mentale s’intende un atteggiamento di maggiore attenzione rivolti ai correlati emotivi e cognitivi durante l’allenamento “atletico”. Il lavoro mentale influenza ed è influenzato da quello fisico. I neuroni sono quelle …
Read more

Articolo di Daniela Moschetto La motivazione nasce con l’emozione, essa infatti è definita energia vitale e spinge l’uomo all’azione. La motivazione è uno degli elementi fondamentali nell’attività sportiva , è uno stato interno che permette di attivare, dirigere e mantenere nel tempo un comportamento. Fra le teorie vi sono quelle ancorate all’aspetto biologico che fanno …
Read more

Articolo di Daniela Moschetto Le emozioni sono processi complessi e multifattoriali, comprendono: valutazione della situazione, attivazione dell’organismo, espressione e manifestazione delle risposte emotive, prontezza e preparazione all’azione. Tra i vari studi condotti sulle emozioni ricordiamo quelli di Tomkins (1962) il quale classificò le emozioni in otto categorie: interesse/eccitazione, godimento/gioia, sorpresa/trasalimento, disagio/angustia, paura/terrore, vergogna/umiliazione, disprezzo/disgusto ira/rabbia. …
Read more

Articolo di Daniela Moschetto 1.1         I principali tratti di personalità dell’atleta La personalità viene considerata come l’insieme dei complessi comportamenti appresi dall’individuo, dipende dalle esperienze passate ed è in grado di determinare in qualche modo il comportamento presente e futuro (Watson, 1930). Lo psicologo britannico Hans  Eysenck (1953) individuò due fattori di personalità: introverso/estroverso instabile/stabile …
Read more

Psicologia dello Sport: riassunto completo

luglio 10th, 2019 | Posted by Igor Vitale in Psicologia dello Sport - (0 Comments)

Articolo di Daniela Moschetto Per mezzo delle mie esperienze in ambito sportivo e per gli studi condotti  in psicologia  nasce la voglia di realizzare una tesi che approfondisce il tema della pratica sportiva connessa agli aspetti psicologici dell’individuo. Lo studio delle interazioni tra mente e corpo, anche, nelle varie discipline sportive è un argomento in …
Read more

Articolo di Francesca Iarusci Paul Ekman (15 febbraio 1934), psicologo statunitense , ha conseguito il dottorato in clinical psychology dopo aver svolto un anno di tirocinio presso il Langley Porter Neuropsychiatric Institute a San Francisco. Per oltre quarant’anni, il National Institute of Mental Health (NIMH) ha sostenuto la sua ricerca attraverso borse di studio, finanziamenti …
Read more

Articolo di Francesca Iarusci “Non si può non comunicare.” [Paul Watzlawick, Janet Helmick Beavin, Don D.Jackson, 1967]   L’assunto secondo il quale “non si può non comunicare” trova la sua validità nella nostra quotidianità: anche quando non diciamo niente i nostri sguardi, i nostri atteggiamenti e i nostri silenzi comunicano qualcosa alle altre persone. La …
Read more

Articolo di Francesca Iarusci Il libro The Expression Of Emotion In Man And Animals (1872) di Darwin in cui fu esposta l’ipotesi secondo la quale le espressioni facciali emotive avrebbero carattere universale, sarebbero innate ed evolutivamente additive, non fu preso inizialmente in considerazione. I naturalisti lo reputarono di scarsa scientificità, in quanto consideravano inammissibile dare …
Read more