La menzogna si presenta attraverso innumerevoli modi e forme, con l’aiuto di due fattori: volere che il destinatario creda il falso; non volere che il destinatario creda il vero. Incrociando questi due fattori, si ottengono alcuni gruppi di atti menzogneri. Vediamo in questo articolo come riconoscere la menzogna Omissione: omettere di fornire all’interlocutore le informazioni …
Read more

“La personalità autoritaria”, i cui principali autori sono Adorno, Brunswick, Levinson e Sanford, è il risultato di un complesso studio iniziato nel 1944 e terminato nel 1949, anni in cui la scuola di Francoforte di Max Horkeimer si trovava negli Stati Uniti a causa della fuga dal Nazismo. L’interesse principale è lo studio intensivo e …
Read more

Menzogna finzione, errore e segreto: le differenze Menzogna e finzione Prima di definire che cos’è una menzogna, appare opportuno differenziarla da fenomeni che possono sembrare simili a essa, ma che menzogna non sono. Innanzitutto occorre introdurre la distinzione tra menzogna e finzione. La menzogna non è una finzione e rimanda più al concetto di falso, …
Read more

La fortuna di Mussolini  fu quella di imbattersi in una massa disposta alla sottomissione a causa della delusione e della frustrazione degli italiani fatti a pezzi come comunità dalla guerra e causa di una “paura della libertà” e del bisogno di un protettore magico. La forza di unione del gruppo fascista deriva dall’identificazione di tutti …
Read more

Secondo il Global Gender Gap Report (Hausmann, Tyson e Zahidi, 2012), il rapporto che quantifica l’evoluzione nel tempo e la dimensione delle disparità di genere attraverso il monitoraggio di 134 Paesi, l’Italia si posiziona all’80° posto (retrocedendo in soli quattro anni di ben 13 posizioni). La situazione nel contesto italiano è a dir poco preoccupante: …
Read more

L’empatia porta alla scoperta dell’altro da me come alter-ego, alla comunicazione e interazione intersoggettiva nel mondo della vita, alla comprensione reciproca nonostante la cresciuta presenza di relazioni asimmetriche impersonali, di potere e di dominio anche tecnologico. Sagi e Hoffmann hanno rilevato che i neonati di 12 settimane di vita piangono quando sentono piangere un altro …
Read more

Nella definizione psicologica l’empatia è definita come un fenomeno per cui un individuo si pone nella situazione di un altro fino ad identificarsi con lui. Lo Zingarelli (1988) accomuna la definizione psicologica e quella filosofica considerando l’empatia un fenomeno per cui si crea con un altro individuo una sorta di immedesimazione affettiva in seguito ad …
Read more

Lo psicologo statunitense Paul Ekman nel 1972, intraprese un viaggio-ricerca in Papua Nuova Guinea, dove condusse esperimenti con una comunità di indigeni mai venuta in contatto con il mondo occidentale, i Fore, e grazie al quale identificò sei emozioni riconoscibili da tutti gli esseri umani, che perciò definì “emozioni di base”: la rabbia, il disgusto, …
Read more

L’impulso è il mezzo dell’emozione; il seme dell’impulso è un sentimento che preme per esprimersi nell’azione. Chi è alla mercé dell’impulso – chi manca di autocontrollo – è affetto da una carenza morale: la capacità di controllare gli impulsi è alla base della volontà e del carattere. Per lo stesso motivo, la radice dell’altruismo sta …
Read more

Così come per le questioni neurofunzionali, di cui abbiamo prima trattato, i recenti studi in materia di differenze tra sessi sembrano confermare quanto gli uomini e le donne siano diversi nei loro comportamenti. Non solo, anche dall’osservazione del comportamento di diverse specie animali, non solo mammiferi, esistono significative differenze tra i due sessi che, fin …
Read more