di Valentina Magris Una ricerca sullo shopping compulsivo 2.1 Obiettivi e Ipotesi L’obiettivo generale di questa ricerca è fornire un’ulteriore supporto empirico al modello di Verplanken et al. (2005) secondo il quale gli stati psicologici negativi sono alla base dell’acquisto d’impulso. Un primo obiettivo più specifico del nostro lavoro è proporre un adattamento al contesto …
Read more

di Valentina Blue Magris Uno degli obiettivi delle ricerche passate è stato indagare la connessione tra impulso all’acquisto ed emozioni croniche negative,  partendo dal modello teorico ipotizzato da Verplanken et al. nel 2005 (citato in Silvera et al., 2008). L’ipotesi centrale di tale modello è che gli stati psicologici negativi siano la spinta predominante dell’impulso …
Read more

In questo articolo di Valentina Blue Magris verrà spiegata la definizione di shopping compulsivo, verrà inoltre fornito un collegamento tra questo concetto e la società attuale. L’acquisto d’impulso e l’acquisto compulsivo come patologia nella società attuale L’acquisto d’impulso (o shopping compulsivo) è caratterizzato dal sorgere di un immediato desiderio di acquisto di beni materiali volto a …
Read more

Tecniche conversazionali in ambito organizzativo Una delle tecniche conversazionali più efficaci è sicuramente la domanda: il modo in cui formuliamo domande, infatti, guida la conversazione e fa assumere potere a chi la formula. La domanda, infatti, guida l’attenzione e la conversazione verso nuove modalità di percepire una situazione (inclusa la situazione relazionale). In breve possiamo …
Read more

La programmazione neuro-linguistica (PNL) è un modello che nasce negli anni ’70 ad opera di due giovani ricercatori a Palo Alto, in California: Richard Bandler e John Grinder. La PNL nasce con l’intento di superare i limiti del precedente comportamentismo. Se il comportamentismo considera la mente come una scatola nera (black box) che non può essere …
Read more

La negoziazione   La negoziazione è “un processo di interazione tra due o più parti in cui si cerca di stabilire cosa ognuna dovrebbe dare e ricevere in una transazione reciproca finalizzata al raggiungimento di un accordo mutuamente vantaggioso”. (Rubin, Brown 1975) Generalmente, quando si parla di negoziazione, si tende ad associare questo termine alle …
Read more

Comunicazione non verbale: esempi e definizione Quando parliamo con gli altri, quando interagiamo con un gruppo l’effetto della nostra comunicazione è determinato sia dal contenuto (comunicazione verbale) sia dalla comunicazione non verbale. Esiste una comunicazione verbale, costituita dunque dal contenuto delle parole effettivamente verbalizzate ed una comunicazione non verbale, caratterizzata da gesti, posture, microespressioni facciali, …
Read more

di Viviana Guarini   3.1. Metodo     3.1.1. Partecipanti e somministrazione Lo strumento è stato somministrato in un arco temporale di tre mesi a due gruppi di soggetti.  Il primo, che chiameremo S (sperimentale) consiste di 18 soggetti non clinici, ricoprenti cariche politiche all’interno della Giunta Comunale di Urbino (15 maschi, 1 femmina e …
Read more

di Viviana Guarini  Nel corso dei decenni, dal momento in cui è stato riconosciuto il Disturbo Narcisistico di personalità,e la correlazione tra questo e la funzione di leadership, sono stati effettuati diversi studi in merito. Otto F. Kerneberg ha rivolto molto dei suoi studi sul funzionamento delle organizzazioni in funzione della qualità della leadership. Egli …
Read more

di Viviana Guarini Il Narcissistic Personality Inventory (NPI; Raskin e Hall, 1979; Raskin e Terry, 1988) è un questionario autosomministrato, utilizzato per valutare anche nelle popolazioni non cliniche il livello di narcisismo. La base teorica su cui si fonda riprende i criteri comportamentali per la personalità narcisistica indicati dal DSM-IV. La prima versione dell’NPI utilizza …
Read more