DEFINIZIONE DI ABUSO SESSUALE L’esigenza di delineare in dettaglio cosa può o non può esser identificato come “abuso” ha evidenziato le varie sfaccettature del problema e la complessità intrinseca che lega molteplici costrutti psicologici, giuridici, medici e sociologici in un concetto tutt’altro che lineare. Si tratta di descrivere oggettivamente quali comportamenti messi in pratica da …
Read more

Articolo di Alessia Chirico Negli ultimi anni, si è riscontrata una crescente attenzione nei confronti dell’infanzia e della sua tutela contro maltrattamenti, abusi e ogni altra violenza compiuta sui bambini, che ha visto l’aumento del numero di denunce sporte rispetto a non molti anni fa. Tuttavia, l’aumentare delle denunce non è direttamente collegato ad abusi …
Read more

Dato più consistente e ricorrente nell’abuso e nel maltrattamento infantile è la sua dimensione intra-familiare con la presenza ricorrente di un trauma della relazione, che preesiste e coodetermina quello dell’abuso. Evento o eventi di abuso non emergono improvvisamente, ma rappresentano un ulteriore declinazione di forti perturbazioni della relazione primaria. Le conseguenze degli abusi e dei …
Read more

La depressione materna in gravidanza e durante il primo anno di vita del figlio, rappresenta un fattore di rischio per i figli, che presentano anomalie psicopatologiche da 2 a 5 volte rispetto a bimbi con madri non depresse. Modelli interpretativi diversi spiegano la trasmissione intergenerazionale del rischio psicopatologico: ruolo di meccanismi genetici, caratteristiche temperamentali e …
Read more

La Compassion Focused Therapy, in italiano “terapia basata sulla compassione” è un approccio psicoterapeutico di recente diffusione, riconducibile alle cosiddette terapie cognitivo-comportamentali di terza generazione. È stata sviluppata da Paul Gilbert, professore di psicologia presso l’università di Derby nel Regno Unito, da anni impegnato nella ricerca scientifica sul senso di colpa, sulla vergogna e sull’autocritica, …
Read more

Come mai solo una parte dei soggetti esposti ad un agente traumatico sviluppa il disturbo? Perché in alcuni soggetti il disturbo regredisce spontaneamente mentre in altri tende a peggiorare e divenire cronico? C’è una sorta di consenso nell’affermare che la presenza di alcuni fattori individuali rendano gli individui più vulnerabili e, di conseguenza, più soggetti …
Read more

“La Sindrome di Münchausen per Procura (MSbP) è una forma di maltrattamento che si manifesta in un eccesso di sollecitudine […]”.[1] Tale sindrome descrive una condizione in cui i genitori simulano nei figli l’esistenza di sintomi o procurano loro disturbi per i quali si ricorre a visite mediche, analisi, accertamenti ed interventi chirurgici. Nel 90% …
Read more

Disturbo post-partum definizione Quando si parla di disturbo post-partum, ci si riferisce ad un disturbo che emerge nel periodo immediatamente successivo al parto, cioè nel momento in cui la donna dovrebbe invece provare felicità e appagamento, grazie anche al maggior numero di attenzioni che le vengono rivolte. Il disturbo post-partum è un disturbo dell’umore, che …
Read more

  Leadership etica per prevenire menzogna, discriminazione, violenza e molestia nei luoghi di lavoro Come ridurre i comportamenti controproducenti Daria Massaro Le statistiche sull’ammontare dei comportamenti non etici all’interno delle organizzazioni forniscono dati allarmanti: circa il 56% degli impiegati infatti ammette di aver indugiato in almeno un episodio di cattiva condotta al lavoro. Questi comportamenti …
Read more

di Marijana Milotic Comprendere i meccanismi della resilienza è importante per quanti si rivolgono ai bambini, dai genitori agli insegnanti: molto spesso, infatti, le parole e l’affetto di un adulto sono fondamentali per superare un trauma e dare sicurezza, così come ignorare una crisi o non rispondere a un momento di difficoltà possono dare inizio …
Read more