La caratteristica essenziale del disturbo antisociale di personalità è un pattern pervasivo di inosservanza e di violazione dei diritti degli altri, che inizia nell’infanzia o nella prima adolescenza e continua nell’età adulta (Criterio A). Questo pattern è stato anche denominato psicopatia, sociopatia o disturbo dissociale di personalità. Per porre questa diagnosi, l’individuo deve avere almeno …
Read more

Disturbi di personalità Un disturbo di personalità è un pattern costante di esperienza interiore e di comportamento che devia marcatamente rispetto alle aspettative della cultura dell’individuo, è pervasivo e inflessibile, esordisce nell’adolescenza o nella prima età adulta, è stabile nel tempo e determina disagio o menomazione. Questo pattern si manifesta in due (o più) delle …
Read more

È questo il caso del disturbo antisociale di personalità, che rientra nel gruppo B dei disturbi di personalità, il quale, nel DSM-V, al criterio A viene definito nel seguente modo: “un pattern pervasivo di inosservanza e di violazione dei diritti degli altri, che si manifesta fin dall’età di 15 anni, come indicato da tre (o più) dei …
Read more

Il comportamento giovanile correlato con i disturbi di personalità antisociale e borderline La timidezza persistente nell’infanzia o nell’adolescenza può corrispondere alla diagnosi di disturbo di personalità evitante nell’età adulta, il disturbo oppositivo provocatorio può corrispondere a molti disturbi di personalità etc. a loro volta, le manifestazioni di disturbo della condotta potrebbero essere considerate come indicative …
Read more