Come scrive P.F. Taboni (2001): “in materia di costumi femminile era più liberale l’oligarchica ma ginecocratica Sparta, dove la donna godeva di ampie libertà, della democratica, ma androcratica Atene”. E’ possibile notare questa differenza anche in base al significato dei diversi abbigliamenti utilizzati dalle donne a Sparta e ad Atene. Secondo Roberto Tassan (2005) gli artefatti, e in particolare l’abbigliamento …
Read more