Articolo di Sharon Invigorito La relazione d’attaccamento spaventata-spaventante: l’attaccamento disorganizzato-disorientato (D) Successivamente, un gruppo di studio formatosi a Berkeley e composto da Mary Main, Judith Salomon e Donna Weston, classificò un quarto tipo di attaccamento definito disorganizzato-disorientato (Main e Weston, 1981; Main e Solomon, 1990). Questa categoria è stata individuata partendo dalla considerazione che alcuni …
Read more

Il disturbo borderline di personalità nasce nell’ambito dello sviluppo della disorganizzazione degli stili di attaccamento. In questo articolo scoprirai perché gli stili di attaccamento sono alla base delle relazioni di coppia e delle relazioni con gli altri, e perché uno stile disfunzionale possa portare alla psicopatologia e al disturbo borderline di personalità Si può dire che un attaccamento sicuro …
Read more

Per comprendere al meglio l’influenza dei modelli d’attaccamento nel determinare l’insorgenza del disturbo borderline di personalità è necessario risalire alla formulazione della teoria dell’attaccamento, realizzata da Bowlby. Bowlby praticò l’osservazione diretta dei bambini per l’elaborazione di una teoria dello sviluppo e della psicopatologia. Nel suo “Mental Care and Mental Health”, patrocinato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, …
Read more

Nel contesto relazionale, l’esperienza del trauma può essere vista come un processo di disfacimento della relazione tra il Sé e l’altro con funzioni di accadimento. Il traguardo evolutivo di una regolazione adattiva dei diversi stati psicologici si può raggiungere solo in un ambiente emotivamente significativo. In mancanza di figure di accadimento affidabili, il bambino traumatizzato …
Read more

Esperienze ripetitive vengono registrate nella memoria implicita generando aspettative e quindi schemi o modelli mentali di attaccamento, che portano allo sviluppo di quella che John Bowlby ha definito come una “base sicura” per affrontare il mondo (Bolwby, 1969,1988a). Con l’accumularsi di esperienze il cervello del bambino acquisisce progressivamente la capacità di riconoscerne familiarità e differenze, e attraverso questi processi …
Read more

Fare una carezza al proprio bambino è molto di più di un comune gesto affettivo tra genitore e figlio. Le carezze e l’attaccamento sicuro (clicca qui per saperne di più 🙂, hanno un effetto di stimolazione sul cervello del bambino. In questo articolo vedremo le grandi risorse che le carezze possono apportare sul benessere del bambino. 1. Aumenta …
Read more

Le basi teoriche dell’attaccamento sono state formulate da Bowlby (Bolwby, 1969, 1973, 1980, 1988) e si basano sull’idea che esso rappresenti un sistema motivazionale primario attraverso il quale l’individuo stabilisce una sicurezza interna. Di conseguenza, la propensione a stringere relazioni emotive intime, nell’infanzia come nell’età adulta, è una componente fondamentale della natura umana che assolve importanti funzioni biologiche. Cervello e …
Read more

Disturbi dell’attaccamento: Disturbo reattivo dell’attaccamento 04 I disturbi dell’attaccamento si riferiscono alla modalità relazionale sociale disturbata o inadeguata, che caratterizza il bambino rispetto al suo livello di sviluppo e si esprime in svariati ambiti. Le problematiche legate alle relazioni di attaccamento, rappresentano fattori di rischio che rendono la persona vulnerabile allo sviluppo di quadri psicopatologici …
Read more

Questo ci fa ripensare ad un rapporto intenso che avviene anche tra umani, soprattutto tra madre e figlio, e che Bowlby (1969) ha dimostrato con la teoria dell’attaccamento. Il comportamento che ogni bambino manifesta verso la figura di riferimento, generalmente la propria madre, dipende, innanzitutto, da un’esigenza nutrizionale che deve essere soddisfatta e che crea …
Read more

La relazione fraterna inizia molto precocemente, ancor prima della nascita del secondo figlio: questo legame non è ancora visibile, eppure si sta chiaramente formando, almeno nella mente del bambino più grande, che dopo essere stato informato dai suoi genitori, si prepara ad accogliere il fratellino o la sorellina. Nel momento in cui i due coniugi …
Read more