Spiegare il mondo dell’azienda da un punto puramente razionale significa spiegare solo una parte del significato del lavoro. La psicologia ha da tempo rinunciato a spiegare l’uomo da un punto di vista completamente razionale (Simon, 1955; Kahneman 2002) o come in fin dei conti mosso esclusivamente dalla relazione costi benefici. Tutto ciò ha portato Fineman …
Read more

di Daria Massaro Eisenbeiss e Giessner (2012) hanno cercato di colmare il vuoto in letteratura riguardo i fattori che modellano lo sviluppo ed il mantenimento della leadership etica, descrivendo un modello teorico sull’emergere della leadership etica focalizzato sugli aspetti di contesto. Gli autori sostengono che alcuni fattori contestuali come l’influenza sociale, le caratteristiche del settore …
Read more

di Antonella Matichecchia Il Modello della Piramide dei Bisogni (o gerarchia dei bisogni) sostiene che un bisogno soddisfatto cessa di essere motivante e non lo diventa se prima non sono stati soddisfatti i bisogni di ordine inferiore. Il comportamento di una persona tende a soddisfare i bisogni ordinati con una precisa gerarchia; si cerca di …
Read more

di Antonella Matichecchia Agli inizi del ‘900 l‘approccio degli studi sulla soddisfazione era influenzato e limitato nella sua ricerca dalla teoria dell‘organizzazione scientifica del lavoro di Frederick W. Taylor (1916), secondo il quale la motivazione dei lavoratori deriverebbe dalla retribuzione e (cosa che però non verificò) che esisterebbe una relazione tra soddisfazione al lavoro e …
Read more

di Igor Vitale I dirigenti ed i professionisti di successo, devono divenire esperti nell’arte di “leggere” le situazioni che cercano di organizzare o gestire. Questa capacità si sviluppa come processo intuitivo, e avviene il più delle volta e livello subconscio. Chi interpreta le organizzazioni, deve rimanere aperto e flessibile, evitando di dare giudizi impulsivi ogni …
Read more

La teoria dell’attaccamento afferma che le persone nascono con comportamenti innati che servono ad attrarre e mantenere vicinanza a figure di attaccamento, finalizzati a proteggersi da minacce fisiche e psicologiche. La teoria di Bowlby (1969) prevede che le differenze individuali nell’attaccamento si sviluppino a partire dalle prime esperienze di disponibilità e reattività delle figure di …
Read more

Leadership etica: una definizione

febbraio 6th, 2013 | Posted by Igor Vitale in Leadership - (5 Comments)

La leadership etica è un concetto relativamente recente[1]; a seguito dei frequenti scandali non solo in ambito aziendale, ma anche in quello politico, la ricerca ha cominciato a focalizzarsi sullo studio dell’etica e dei valori. Etica (dal greco antico èthos) significa “comportamento,” “costume,” “consuetudine.” L’etica è considerata una branca della filosofia che studia i fondamenti …
Read more

Viviamo in aziende dove tutto è calcolato fino all’ultimo dettaglio. Il prodotto deve essere impacchettato in un certo modo, con determinati colori perché il consumatore medio, di una certa fascia di età, ad alcuni test ha gradito più una certa forma. I consulenti si autoinducono il sorriso per accogliere il cliente, perché un formatore gli …
Read more

Fare il leader, non è un’ attività semplice. Il leader, che sia in azienda, in politica, ma anche nell’ambito religioso non solo deve coordinare i compiti dei subordinati, ma anche mitigare le liti, facilitare le relazioni, rappresentare la filosofia della propria organizzazione (che sia un’ azienda, un partito, una religione è indifferente). Se si tratta un …
Read more

di Gianluca Barra Quante volte si sentono persone lamentarsi del proprio lavoro? Possibile che ai giorni nostri il lavoro sia solo routine e non dia alcun benessere psicologico (e non solo economico e sociale) all’individuo? Secondo molti psicologi del lavoro, le cose stanno un po meglio di così e ci sono molte persone per cui …
Read more