La morte del genitore amato rappresenta un’assenza definitiva, e non più una temporanea separazione. Secondo Bowlby, i legami d’attaccamento tendono a persistere anche oltre la morte ed è sano che non avvenga mai un completo distacco: l’attaccamento per le persone tramuta in una forma diversa di legame, sorretto dal ricordo. Bowlby ritrova nel lutto una …
Read more

I tratti peculiari della Teoria dell’attaccamento vennero dapprima pubblicati sul “The International Journal of Psychoanalysis” in tre articoli, ed in seguito ampliati, formando i volumi della trilogia “Attaccamento e Perdita”: Attaccamento alla madre (1969). Bowlby compie un’indagine sul legame di attaccamento madre-bambino, partendo dal presupposto che i comportamenti istintivi delle specie animali superiori e dell’uomo …
Read more

Esperienze ripetitive vengono registrate nella memoria implicita generando aspettative e quindi schemi o modelli mentali di attaccamento, che portano allo sviluppo di quella che John Bowlby ha definito come una “base sicura” per affrontare il mondo (Bolwby, 1969,1988a). Con l’accumularsi di esperienze il cervello del bambino acquisisce progressivamente la capacità di riconoscerne familiarità e differenze, e attraverso questi processi …
Read more

Il vocabolario della lingua italiana definisce il lutto (dal latino luctus, pianto, dal tema di lugere, piangere ed essere in lutto) come un cordoglio per la morte di qualcuno; il termine cordoglio deriva dal latino cordolium, composto da “cor”, cuore, e “dolere”, provare dolore: profondo dolore provocato da un lutto (Lo Zingarelli, 2005). Il termine …
Read more

I  cosiddetti Modelli Operativi Interni (MOI), sarebbero l’insieme  di schemi di rappresentazione interna che costituiscono immagini, emozioni, comportamenti connessi all’interazione tra il bambino e gli adulti significativi , che diventano ben presto inconsapevoli e tendenzialmente stabili nel tempo. Una sorta di mappa formata da una rappresentazione mentale che il soggetto ha della realtà esterna , …
Read more

Il processo che porta alla definizione di sé, è un processo lungo e mai definitivamente  concluso perché una molteplicità di fattori interni o esterni alla persona intervengono a modificarlo. Inoltre, la conoscenza di sé non si riduce ad un’unica idea, ma accoglie un insieme di conoscenze relative al corpo,alla psiche,alle relazioni con gli altri che …
Read more

Di Roberto Desiderio   Aggressività e Psicoanalisi Grande importanza, nelle teorie psicoanalitiche, viene data al ruolo dell’aggressività nel normale sviluppo psichico dell’individuo oltre che in  determinati “stati psicopatologici”. La problematica di fondo tuttavia rimane quella di stabilire se l’aggressività sia un istinto necessario ed immodificabile al centro delle esperienze emotive o, contrariamente, una reazione con …
Read more

In questo articolo scopriremo che la nostra relazione con i genitori incide in maniera particolare sulle relazioni che abbiamo con i partner nella vita adulta. Se ritieni di dover affrontare un tema saliente nella tua vita relazionale, contatta uno psicologo per una Consulenza, può aiutarti in maniera significativa per affrontare la difficoltà. Secondo alcuni studi …
Read more

 Le esperienze che si verificano durante i primi anni di vita pongono le basi per le successive interazioni che la persona ha con il mondo esterno. Tali esperienze influenzano i processi della mente durante l’intero corso della vita. Alcuni studi longitudinali indicano che determinati tipi di relazioni precoci di attaccamento favoriscono la regolazione emotiva, la …
Read more

In generale né gli approcci genetici né le teorie basate sul contesto hanno portato a una completa comprensione dell’eziologia della grande maggioranza dei disturbi psichiatrici. Tra natura e cultura esistono una serie di interazioni delicate e complesse. Ad esempio, alcuni studi condotti su disturbi ereditari in gemelli monozigoti mostrano che sono rari i casi in …
Read more