Gli indizi di menzogna nella comunicazione non verbale   Valeria Bafera   La comunicazione non verbale assume un ruolo particolare anche nella valutazione della menzogna: gli indici non verbali sono, infatti, difficili da dissimulare e, come già accennato, se non c’è corrispondenza tra parole e comportamento è sempre il secondo ad essere considerato più veritiero …
Read more

Le emozioni sono universali secondo Ekman Il modo in cui esprimiamo le emozioni è molto simile in diverse culture Lisa Rogai Ekman, in accordo con Darwin, parlava di universalità delle emozioni, date da pattern neurobiologici ereditari; mi riferisco alla teoria Neuroculturale sostenuta dallo Psicologo. Come effetto di questa teoria, lo studioso ipotizzò che anche le …
Read more

Il comportamento degli occhi nella comunicazione non verbale Sguardo, occhi e comunicazione non verbale   Valeria Bafera   Una dei comportamenti più rilevanti del volto è sicuramente lo sguardo: in termini di linguaggio corporeo, la capacità del viso di rivelare informazioni su noi stessi è seconda a quella degli occhi (Borg, 2009). I movimenti dell’occhio …
Read more

Facial Action Coding System per lo studio delle emozioni in ambito clinico Facial Action Coding System di Ekman e clinica Lisa Rogai Lo studio delle emozioni sta suscitando un grande interesse da parte degli psicologi, a testimonianza di questo le numerose ricerche sull’argomento pubblicate dagli anni ’80 ad oggi. Il motivo di tale interesse è …
Read more

Il significato della postura in comunicazione non verbale Postura e linguaggio del corpo   Valeria Bafera   La postura indica la posizione statica del corpo nello spazio (eretta o inclinata, in piedi o seduta, a gambe divaricate o incrociate, ecc.), mentre il movimento del corpo nello spazio (il modo di comportarsi o di camminare di …
Read more

L’aptica, probabilmente la forma di comunicazione meno studiata, riguarda il contatto fisico nei confronti di altre persone e rappresenta la forma più primitiva di comunicazione sociale per tutti gli esseri viventi. Il contatto fisico a scopi comunicativi, può essere codificato in modo formale (per esempio la stretta di mano che conclude un accordo) oppure, come …
Read more

Cosa significa prossemica nella comunicazione non verbale Comunicazione non verbale, prossemica e distanza interpersonale Valeria Bafera Ogni corpo si muove e occupa uno spazio assumendo una determinata posizione in base agli oggetti e alle persone che lo circondano. Il comportamento spaziale è il segnale non verbale più diretto dato che può essere facilmente misurato in …
Read more

Comunicazione paraverbale e non verbale: una definizione Esiste un legame tra voce e personalità?   Valeria Bafera   “Non esistono parole pure e semplici: vi sono soltanto parole con gesti o con tono di voce o qualcosa del genere” scrive Bateson (1984) e qui cercheremo di analizzare gli aspetti vocali che rientrano nella comunicazione non …
Read more

Il ruolo dell’aspetto esteriore nella comunicazione non verbale Comunicazione non verbale e aspetto fisico   Valeria Bafera   “Solo le persone superficiali non giudicano gli altri dall’aspetto esteriore. Il visibile, non l’invisibile, costituisce il vero enigma del mondo” (O. Wilde).9 Uno dei primi aspetti che colpisce in una persona è sicuramente quello esteriore; esso viene …
Read more

Le regole fondamentali per leggere la comunicazione non verbale Come fare la lettura della comunicazione non verbale Valeria Bafera Noi non inviamo e non riceviamo mai messaggi non verbali isolati, la nostra comunicazione consiste sempre nella combinazione di segnali multipli in diverse modalità: per esempio sguardi, gesti, tonalità di voce (Forgas, 1989). Mehrabian (1969) analizzò …
Read more