Come leggere il linguaggio del corpo e comprendere meglio le intenzioni degli altri La radice del termine comunicare risale al verbo greco koinè (partecipo) e latino comunico (metto in comune).Etimologicamente la comunicazione sottende uno scambio, un rapporto di trasmissione, messa in comune, socializzazione di informazioni percepite. Il processo di comunicazione implica quindi una relazione, è …
Read more

Corso di formazione in __ Torino, 11-12 Marzo 2017, 29-30 Aprile 2017 Roma, 8-9 Aprile 2017 Milano, 25-26 Marzo 2017 Padova, 18-19 Marzo 2017 Siracusa, 28-29 Gennaio 2017 Sofia (Bulgaria) – data in corso di definizione Bucarest (Romania) – data in corso di definizione Nizza (Francia) –  Agosto 2017 Alcune passate edizioni Roma, 13-14 Dicembre …
Read more

Comunicazione non verbale: esempi e definizione Quando parliamo con gli altri, quando interagiamo con un gruppo l’effetto della nostra comunicazione è determinato sia dal contenuto (comunicazione verbale) sia dalla comunicazione non verbale. Esiste una comunicazione verbale, costituita dunque dal contenuto delle parole effettivamente verbalizzate ed una comunicazione non verbale, caratterizzata da gesti, posture, microespressioni facciali, …
Read more

Secondo alcuni autori, le persone possono avere principalmente tre stili relazionali: 1. lo stile dominante 2. lo stile sottomesso o gregario 3. lo stile assertivo L’assertività (o stile assertivo) è uno stile di relazione che ci permette di affermare le nostre idea senza essere né aggessivo, né sottomesso! Il modo migliore per comunicare non è parlare, …
Read more

E’ bellissimo affermare che le cose esteriori non contano, tuttavia alcuni studi antropologici prima e psicologici poi ci mostrano che esistono dei forti legami tra l’abito e il modo in cui il monaco viene percepito. Ovvio che non voglio giustificare una vestitocrazia, tuttavia l’abbigliamento, come per qualunque tipo di comunicazione non verbale, influenza in qualche …
Read more