Articolo di Katsiaryna Valko Secondo Ekman, il disprezzo può essere sperimentato riguardo alle persone o alle azioni delle persone, ma non rispetto al gusto, all’odorato o al tatto. In “Emotions Revealed” egli sottolinea un tratto caratteristico di questa emozione: cioè l’indulgenza nei confronti dell’oggetto del disprezzo, poiché la persona si sente superiore sotto il profilo …
Read more

Articolo di Katsiaryna Valko Ekman individua alcune probabili ragioni per cui le persone si arrabbiano: le interferenze con ciò che una persona vuole fare, ad esempio l’impatto che queste possono avere sui bambini[1], la frustrazione[2] che può riguardare un oggetto o un ricordo; il tentativo da parte di un altro di danneggiare la persona fisicamente …
Read more

Articolo di Katsiaryna Valko Facial Action Coding System: un metodo standardizzato per l’analisi scientifica delle espressioni facciali. Il FACS (Facial Action Coding System) è stato sviluppato da Ekman e Friesen[1] nel 1978 e costituisce un sistema di misurazione per valutare in modo completo i movimenti delle espressioni facciali in relazione alle emozioni. Ma non solo: …
Read more

Articolo di Katsiaryna Valko Le fondamentali critiche metodologiche e concettuali alle prime ricerche di Ekman Tuttavia, gli studi di Ekman, ancora agli inizi del nuovo secolo non sono completamente accettati da quegli psicologi interessati ai problemi del linguaggio, inoltre anche alcuni antropologi esprimono delle riserve sui risultati ottenuti da Ekman. Principalmente, alcuni psicologi criticano il …
Read more

Articolo di Katsiaryna Valko Metodologia della comunicazione non verbale finalizzata al riconoscimento della menzogna: linee-guida per un’analisi efficace   Come abbiamo visto nei paragrafi precedenti è impossibile considerare una lista finita di segnali di falso mediante l’analisi del linguaggio del corpo. Esistono dei segnali che sono più o meno frequenti nelle storie false, tuttavia un …
Read more

Articolo di Katsiaryna Valko La cronemica è quella parte della comunicazione non verbale che studia il tempo in cui si verifica un dato movimento. Lo stesso movimento può essere condotto rapidamente o lentamente, in sincronia con le parole o fuori tempo, ognuno di questi aspetti può modulare il significato di un segnale non verbale. Generalmente, …
Read more

Articolo di Katsiaryna Valko DePaulo, Lindsay, Malone, Muhlenbruch, Charlton e Cooper[1] hanno condotto una meta-analisi sugli indicatori di falso. La meta-analisi è una tecnica statistica che raccoglie tutti gli studi scientifici su un determinato tema che soddisfino determinati criteri metodologici per trarre indicatori di correlazione complessivi. Le finalità delle meta-analisi sono di carattere generale. Infatti, …
Read more

Articolo di Katsiaryna Valko La prima guida per identificare i segnali non verbali correlati alla menzogna è contenuta nei Veda Indiani[1] in un papiro che risale in un periodo compreso tra il 900 ed il 600 a.C. (Ayur-Veda). In quel periodo storico, uno dei problemi principali era quello di identificare gli avvelenatori, una categoria che …
Read more

. I pulsanti emozionali e i processi che innescano l’emozione Le emozioni sono un aspetto fondamentale della vita umana; insorgono molto velocemente tanto che spesso non si è consapevoli dei processi mentali che le innescano. Le emozioni infatti preparano l’individuo ad affrontare con rapidità determinati eventi prima ancora di pensarci o esserne coscienti. Le emozioni …
Read more

Caro lettore, vorrei invitarti a questo evento gratuito “Comunicazione Non verbale ed Ipnosi a confronto” Relatori: Igor Vitale – Giancarlo Russo E’ tra le pochissime occasioni in cui terremo un evento internazionale in italiano Il corso si terrà presso l’Ambasciata Italiana a Praga l’evento si terrà durante una grande festa della cultura italiana in cui …
Read more