La depressione post-partum è definita come una dei maggiori disturbi che seguono la nascita di un bambino e che attualmente colpiscono 2 donne su 7 (Gaynes et al,2005). La depressione maggiore o la depressione post-partum ha una prevalenza all’incirca doppia nelle femmine rispetto ai maschi (12,9% contro il 7,7% maschile) (Kessler RC, McGonagle KA, Zhao …
Read more

La gravidanza viene definita come il periodo necessario allo sviluppo del feto nei mammiferi, dal concepimento al parto. Nella donna la durata della gravidanza risulta essere pari a 280 giorni. Lo stato di gravidanza nella donna genera una serie di cambiamenti psico-fisici che brevemente si possono riassume in: cambiamenti dell’aspetto fisico correlati all’aumento del peso, …
Read more

La depressione post partum (DPP) o depressione puerperale è un disturbo che colpisce, con diversi livelli di gravità, dall’8 al 12% delle neomamme ed esordisce generalmente tra la 6ª e la 12ª settimana dopo la nascita del figlio (Ministero della Salute, 2013). La donna si sente triste senza motivo, irritabile, facile al pianto, non all’altezza …
Read more

La depressione materna in gravidanza e durante il primo anno di vita del figlio, rappresenta un fattore di rischio per i figli, che presentano anomalie psicopatologiche da 2 a 5 volte rispetto a bimbi con madri non depresse. Modelli interpretativi diversi spiegano la trasmissione intergenerazionale del rischio psicopatologico: ruolo di meccanismi genetici, caratteristiche temperamentali e …
Read more

Disturbo post-partum definizione Quando si parla di disturbo post-partum, ci si riferisce ad un disturbo che emerge nel periodo immediatamente successivo al parto, cioè nel momento in cui la donna dovrebbe invece provare felicità e appagamento, grazie anche al maggior numero di attenzioni che le vengono rivolte. Il disturbo post-partum è un disturbo dell’umore, che …
Read more