Il pensiero è un attività mentale volta alla risoluzione di problemi, che utilizza in funzione del contesto una serie di conoscenze acquisite. Il pensiero opera su delle rappresentazioni mentali più o meno astratte (concetti) in funzione di un sistema simbolico e di una logica di riferimento. Si tratta quindi di un’attività composita ed orientata, costituita …
Read more

La depressione genitoriale è quel tipo di psicopatologia che più di ogni altra è causa di rischio di disturbo psicologico nel tempo per i figli. Familiarità ed ereditarietà dei disturbi depressivi è stata dimostrata da numerosi studi e ricerche. Un bambino con almeno un genitore depresso ha 3 volte in più la possibilità di sviluppare …
Read more

In questo articolo, vedremo alcuni test per misurare il disturbo bipolare, analizzando sia gli aspetti legati alla depressione sia gli aspetti legati alla mania. Scale di valutazione della depressione Il quadro clinico della depressione sostanzialmente uniforme soltanto in apparenza, nella realtà, diversamente interpretabile da diversi autori, e non solo sul piano formale, ma anche su quello dei …
Read more

Le patologie associate alle tipologie di attaccamento insicuro e ai relativi modelli operativi interni, sono quelle di chi utilizza come strategia inconscia o l’inibizione delle emozioni (è il caso degli individui evitanti/distaccati) o la loro esagerazione al fine di esercitare e mantenere il controllo di una figura di attaccamento inaffidabile (è quanto accade nei soggetti …
Read more

Le cause del suicidio

ottobre 8th, 2014 | Posted by Igor Vitale in Uncategorized - (4 Comments)

Lo studio del comportamento suicidario è in corso da circa cento anni ed è caratterizzato da studi  di ordine sociologico e psicologico-clinico conducendoci verso l’idea  che il suicidio sia il prodotto di un grave stress o depressione. In realtà il tema in questione è complesso così come lo studio di relazioni che intercorrono tra  l’atto …
Read more

Una delle prime osservazioni di Gilbert, durante il suo lavoro con pazienti depressi caratterizzati da forte autocritica e sentimenti di vergogna, ha rivelato una notevole resistenza al tipico intervento di ristrutturazione cognitiva delle credenze disfunzionali. Infatti, nonostante l’accettazione delle interpretazioni alternative rispetto gli eventi che li turbavano, il tono emotivo di questi soggetti ovvero, il …
Read more

Le cause dei DCA sono multifattoriali e comprendono fattori psicologici, biologici e sociali. In particolare il documento di consenso sui disturbi del comportamento alimentare, redatto dall’Istituto superiore di sanità in collaborazione con la AUSL Umbria 2, riconosce come fattori di rischio associati a questi disturbi i fattori biologici e genetici, sociali, familiari, di sviluppo, traumatici, …
Read more

La ruminazione mentale come manifestazione tipica della depressione Il fenomeno della ruminazione mentale è stato prevalentemente indagato analizzando la sua implicazione nel disturbo depressivo. La ruminazione infatti viene considerata come una caratteristica cognitiva fondamentale che si evidenzia nella disforia e nella depressione maggiore (Papageorgiou & Wells, 2004), configurandosi come un importante fattore di vulnerabilità all’insorgenza …
Read more

Le reazioni al trauma, sono molto diverse tra di loro, e possono dipendere in gran parte dalle caratteristiche della persona. Tutti noi, infatti, possiamo subire eventi traumatici simili (separazione col partner, lutti, abusi, stupri, separazione da un amico) e reagire in modi molto diversi. Alcune persone sviluppano psicopatologie, altre gestiscono e superano il trauma, altri …
Read more

Disturbo post-partum definizione Quando si parla di disturbo post-partum, ci si riferisce ad un disturbo che emerge nel periodo immediatamente successivo al parto, cioè nel momento in cui la donna dovrebbe invece provare felicità e appagamento, grazie anche al maggior numero di attenzioni che le vengono rivolte. Il disturbo post-partum è un disturbo dell’umore, che …
Read more