Articolo di Valentina Malinverni A livello psicologico, l’empowerment può essere inteso sia come prodotto che come processo, o meglio come processo psicosociale che può portare al risultato di empowerment percepito: l’empowerment è una variabile continua, il che semplicemente significa che se ne può riscontrare di più o di meno. Non è una variabile dicotomica, che …
Read more

Articolo di Valentina Malinverni Il fenomeno del potere è semplice e universale, ma il concetto è sfuggente e multiforme” (Crozier, Friedberg)10:l’ambivalenza del concetto di potere risiede tanto nel fatto che esso richiama sia una faccia negativa e “oscura”, sia una positiva e “luminosa”, quanto nell’impossibilità di circoscriverlo in termini definitivi, laddove esso può essere visto …
Read more

Articolo di Valentina Malinverni Il fenomeno del potere è semplice e universale, ma il concetto è sfuggente e multiforme” (Crozier, Friedberg):l’ambivalenza del concetto di potere risiede tanto nel fatto che esso richiama sia una faccia negativa e “oscura”, sia una positiva e “luminosa”, quanto nell’impossibilità di circoscriverlo in termini definitivi, laddove esso può essere visto …
Read more

Articolo di Valentina Malinverni Il costrutto dell’empowerment si sviluppa tra gli anni Cinquanta e Sessanta negli Stati Uniti, all’interno degli studi politici e del linguaggio dei movimenti emancipatori e di lotta per i diritti civili, delle donne e delle minoranze, accomunati dal motto di “dare voce e potere a chi non ne ha”. In questo …
Read more

Articolo di Valentina Malinverni “Accrescere il potere, potenziamento”, in qualche modo anche “autorizzazione”: questi i significati letterali del termine empowerment. Tra gli interessi della psicologia del lavoro e delle organizzazioni il tema compare nei primi anni ottanta e conosce nel corso degli ultimi venti anni un’ampia varietà di applicazioni. Di empowerment non si parla esclusivamente …
Read more

Articolo di Valentina Malinverni Vorrei sottolineare la relazione sussistente tra essere empowering ed empowered a livello organizzativo e come questa relazione chiami in causa tanto il livello psicologico degli individui che costituiscono l’organizzazione, sia il livello comunitario come contesto nel quale agiscono gli individui e organizzazioni. Mentre è possibile immaginare che un’organizzazione empowering non debba …
Read more

Gruppi verticali e Gruppi orizzontali Le distinzioni delle tipologie dei diversi gruppi che permettono la realizzazione dei veri obiettivi in base alla loro struttura sono molteplici; in questa sede andremo ad analizzare in maniera macroscopica la differenza in generale tra gruppi gerarchici/verticali e clinici e gruppi orizzontali e non terapeutici. La classificazione qui presa in …
Read more

Cosa significa disoccupazione in psicologia Spiegazioni psicologiche del concetto di disoccupazione Fabio Romanato La definizione di lavoro, anche se a prima vista sembra di una banalità disarmante, nasconde dietro di sè una vasta complessità che ha tenuto impegnati studiosi di varie discipline per moltissimi anni. Il lavoro come noi lo intendiamo oggi nella società occidentale è il massimo …
Read more

Empowerment lavorativo, devianza, e burnout: impatto sui risultati di assunzione e mantenimento di uno staff infermieristico. (Laschinger et al., 2009) Come il clima e la devianza organizzativa possono influenzare la salute degli infermieri Giorgia Silvestri   L’assunto di partenza di questa ricerca è rappresentato dal fatto che la professione infermieristica sta vivendo una carenza di …
Read more

di Raffaele Napolitano Caratteristiche organizzative a favore dell’empowerment Il percorso descritto si sviluppa, in genere, in modo assai graduale e contrassegna le tappe della carriera dell’individuo interno al sistema di cui fa parte. È possibile riassumerlo attraverso un processo di acquisizione della leadership: a) L’aspirante leader possiede una spiccata carica motivazionale alla guida ed una …
Read more