Sogno una psicoterapia compatibile col mondo come sta andando: un mondo aperto, poliglotta, cosmopolita, ricco di esseri che non intendono scomparire. Sogno una psicoterapia che sappia integrare le famiglie, gli esperti, che provengano da professioni “psi” o da altre discipline, le divinità-in particolare quelle degli altri- gli invisibili, gli oggetti terapeutici. Sogno una psicoterapia che …
Read more

Esiste un’etnopsichiatria in Italia? Ernesto De Martino e Michele Risso   Dopo un periodo di relativo torpore la risposta sembra essere positiva. Almeno due i nomi che devono essere menzionati quando si voglia tracciare una possibile genealogia dell’etnopsichiatria in Italia: Ernesto de Martino e Michele Risso. Ernesto de Martino (1908-1965) è stato un etnologo e …
Read more

È uno psicoanalista, scrittore e diplomatico francese, considerato il più autorevole rappresentante dell’etnopsichiatria in Francia. Nasce in Egitto, è ebreo, parla il francese e l’arabo e vive sulla sua pelle due migrazioni: prima quella in Italia e poi in Francia. Qui diviene esperto psicologo presso la Corte d’appello di Parigi. Parallelamente all’attività accademica fonda nel 1979, …
Read more

Georges Devereux (1908-1985) fu un antropologo e psicanalista ungherese naturalizzato francese nonché uno dei maggiori rappresentanti dell’etnopsichiatria, sia per quanto riguarda la definizione disciplinare sia le strategie metodologiche. Nacque in una famiglia di origine ebraica a Lugoj, una piccola città dell’impero austro-ungarico di lingua magiara che dopo il primo conflitto mondiale passa alla Romania. Il …
Read more

In questo statuto mentale delle colonie dove le dimensioni storiche e sociali della sofferenza o i drammi psicologici generati dalla situazione coloniale venivano offuscati da spiegazioni che tiravano in ballo la follia e la differenza culturale dei popoli colonizzati come spiegazioni alla base dei comportamenti e dei fenomeni osservati, gli scritti di Frantz Fanon (1925-1961), …
Read more

Psichiatria coloniale: l’esempio di John Colin Dixon Carothers Gran parte delle controversie tutt’ora presenti quando si parla di etnopsichiatria affondano le loro radici nel contesto in cui essa nacque: l’ambito coloniale. Parlare delle origini e degli sviluppi dell’etnopsichiatria significa di fatto parlare di psichiatria coloniale, della rappresentazione che diede dell’Altro colonizzato, dei suoi deliri e …
Read more

Esordio della psichiatria transculturale: Kraepelin e De La Tourette È nella seconda metà dell’Ottocento che cominciano ad accumularsi i risultati dei primi studi condotti in diversi paesi sul rapporto tra cultura e malattia mentale, sull’influenza che il clima esercita sull’equilibrio psichico e sui coloni, o sul ruolo che le credenze religiose hanno sull’insorgenza di alcuni …
Read more

Etnopsichiatria: viaggio attraverso la storia Precisazioni terminologiche Prima di iniziare un viaggio storico all’interno dell’etnopsichiatria, citandone gli esponenti di rilievo, è necessario fare una precisazione terminologica: l’etnopsichiatria è una disciplina che nasce al confine tra vari campi: psichiatria, psicologia, etnologia e antropologia. Quale termine convenga utilizzare per rendere conto della collaborazione tra questi campi è …
Read more

Dott.ssa in Scienze e Tecniche Psicologiche presso l’Università degli Studi di Urbino “Carlo Bo” Ha scritto una tesi sui temi dell’Etnopsichiatria Contatta Alessia Maccarrone per una collaborazione professionale: ale.macca@hotmail.com