Quando l’oggetto di studio o di riflessione è la sessualità umana, molte delle discipline nelle scienze sociali non possono più prescindere oramai dal dilagante e massiccio contributo che la psicoanalisi, specialmente quella di stampo freudiano, ha fornito nell’esplicitare un’argomentazione tanto sensibile ed al contempo importante. D’altro lato, sebbene altri validi tentativi siano stati attuati tanto …
Read more

Il contributo psicoanalitico è molto più vasto e articolato, i due autori correlati maggiormente ad esso sono Wilfred R.Bion e S.H.Fulkes. La psicoanalisi di gruppo non coincide con Sigmund Freud (1856-1939): i contributi di quest’ultimo nei confronti del lavoro di gruppo non sono di tipo strettamente terapeutico o pratico, ma teorico, legati soprattutto agli eventi …
Read more

La definizione del concetto di gruppo non è semplice e lineare, ma di difficile concettualizzazione in quanto non esiste un unico significato, ma diversi a seconda delle discipline e degli orientamenti. In questo preciso contesto parlare di “gruppo” significa prendere in considerazione due poli disciplinari che corrispondono alle prospettive sociologica e psicologica, distinte ma complementari: …
Read more

I sociologi hanno ben compreso che il vivere in gruppi, associazioni od organizzazioni è un tratto distintivo della vita umana e hanno pertanto distinto in prima analisi il concetto di gruppo da quello di aggregato: il primo concetto presuppone una regolarità dell’interazione da parte di un numero d’individui, la quale tiene uniti quest’ultimi dando vita …
Read more

Il punto di vista di Armando Bauleo come sintesi del concetto di campo gruppale Maria Gloria Luciani L’organizzazione dei servizi socio-sanitari in Italia fu profondamente influenzata da A. Bauleo che giunse nella nostra penisola attratto dall’amicizia con Basaglia il quale con le sue idee di deistituzionalizzazione costituì il ponte concettuale percorso da Bauleo dall’Argentina sin …
Read more

di Maria Gloria Luciani L’istituzione descritta secondo il modello organizzativo genera un limite nella comprensione della concezione gruppale della stessa in quanto non consente di concepire il conflitto come fattore positivo e produttivo di cambiamenti. La razionalità, il consenso e l’efficienza, non bastano a descrivere il fenomeno organizzativo che necessita, in vero, di affrontare quotidianamente …
Read more

di Maria Gloria Luciani Il campo gruppale e il gruppo Il concetto di “campo” è inestricabilmente legato alla teoria della mente estesa per mezzo di un rapporto teorico di causa ed effetto: considerando la qualità estensiva della mente si forma conseguentemente ciò che viene definito “campo” tra due o più persone. Il campo sarà la …
Read more

Psicologia delle folle Uno dei primi autori a trattare il tema dei processi di influenza nei grandi gruppi è Gustave Le Bon, etnologo e psicologo (1841-1931). Nel suo testo principale, Psicologia delle folle, non parla mai esplicitamente di “leadership” ma di “capi” contrapposti alle “folle” e di “suggestione”. Il tipo di “suggestione” che i “capi” …
Read more

Ecco un nuovo articolo di psicologia dello sport, su spogliatoio e spirito di gruppo, a cura della dott.ssa Ivana Siena, psicologa e psicoterapeuta (clicca qui per approfondire): Si dice che lo spogliatoio è l’anima della squadra. Attraverso quella porta gli individui diventano gruppo, si vestono di un colore, di un’identità. Dentro quelle mura si indossano …
Read more

Quali sono le caratteristiche che un leader deve avere per essere carismatico? Come migliorare la propria comunicazione? Come migliorare le proprie abilità di influenza sociale? Queste domande sono sempre più frequenti sia nella formazione aziendale che fuori. Tant’è vero che oggi, alcuni formatori, vendono corsi sulla leadership anche a chi, effettivamente, non ha un ruolo …
Read more