Abbiamo visto come le bugie passino, prima di tutto, attraverso le parole e la comunicazione paralinguistica. Tuttavia il linguaggio verbale si interseca con quello non verbale e la posizione del corpo diventa a tutti gli effetti ciò che conferisce potenza a ciò che viene detto. Cerchiamo allora di capire quando le incongruenze tra i due tipi di linguaggio possono …
Read more

Dal momento che stiamo parlando di indizi verbali, un aspetto che sicuramente non va trascurato e che, anzi, pure merita un approfondimento, è la voce. La voce, in realtà, fa parte di quella che gli esperti di comunicazione non verbale definiscono paralinguistica, ovvero “quella parte della comunicazione che comprende tutti gli aspetti di uno scambio comunicativo che non …
Read more

Per quanto riguarda la voce, gli indizi che permettono di sospettare un inganno riguardano le pause troppo lunghe e frequenti, l’esitazione, le non parole (come «ehm», «uhm», ecc.) e le ripetizioni. La più importante è la latenza vale a dire il tempo che passa da quando la domanda viene formulata alla risposta; se la bugia è …
Read more

Quasi tutti sono ormai consapevoli del fatto che è possibile leggere l’atteggiamento e il comportamento delle persone osservando. Le persone che frequentano i corsi di Comunicazione Non Verbale sono spesso interessati a capire come scoprire le menzogne del partner o nel business. Tutte le grandi aziende allenano il proprio management a comprendere meglio la comunicazione non …
Read more

In ambito investigativo e criminologico, un settore particolarmente interessante e complesso è quello legato all’interrogatorio. In tale ambito, sovente, si distinguono tecniche “classiche” che mirano sostanzialmente a fiaccare l’intervistato e tecniche “psicologiche” o moderne che considerano, invece, l’interrogatorio come un processo comunicativo complesso. Obiettivo degli interrogatori rimane, comunque, quello di scoprire la verità, ovvero, di …
Read more

Si può affermare come la differenza tra un soggetto schizoide e schizofrenico sia di carattere quantitativo, essendo la qualità delle sensazioni avvertite simili ma meno intense. Le tendenze prevalenti sono quelle legate alla scissione dei processi sia mentali che fisici. “Le persone che senza avere una vera psicosi presentano tuttavia singoli tratti o meccanismi del tipo schizofrenico sono …
Read more

Il tema della differenza tra uomini e donne mostrata nei media, televisione e libri è un tema cruciale. Mostrare costantemente delle differenze tra uomini e donne, infatti, può indurre le persone a formulare giudizi affrettati, basati sugli stereotipi sociali. In questo articolo leggerei una rassegna di studi scientifici sul tema della differenza tra uomini e …
Read more

Analisi della Comunicazione Non Verbale arriva alla sua XXIII edizione il 3-4 Maggio 2014 a Padova. Il corso inizierà con i saluti di Alessandro De Carlo Presidente dell’Ordine degli Psicologi Regione Veneto. Il corso si terrà presso il Collegio Gregorianum, via Marcel Proust, 10 a Padova. Il corso come di consueto affronterà tutti i temi …
Read more

Come usare la gestualità nel colloquio di selezione del personale La comunicazione non verbale del selezionatore ha un effetto sul candidato Valeria Bafera Il comportamento dei partecipanti ad una conversazione è contingente in maniera reciproca, ciascuno risponde all’altro adottando atteggiamenti che fungono da effetto-eco (Bonaiuto e Maricchiolo, 2003). D’altra parte, come diverse volte accennato, il comportamento …
Read more

L’influenza della comunicazione non verbale nella selezione del personali Comunicazione non verbale nel mondo del lavoro Valeria Bafera Il presente capitolo rappresenta il focus della nostra indagine sui colloqui di selezione. Abbiamo visto come attraverso il colloquio si ottengono numerose informazioni, tra cui quelle relative alle capacità comunicative e relazionali dei candidati. Per questa ragione, …
Read more