Articolo di Alessandra Errichiello La giurisprudenza sta iniziando ad aprire le porte del processo penale a nuove tecnologie e metodi scientifici per fini precisi. In ambito investigativo- giudiziario queste tecnologie possono essere utilizzate per analizzare testimonianze e per condurre colloqui investigativi, offrendo quindi validi strumenti ad avvocati, magistrati e polizia giudiziaria. L’apporto delle neuroscienze ha …
Read more

Testo di Alessandro Pinarello Michelotto AFFRONTARE IL CASO   La sera del 24 febbraio 2017, tra le 23:00 e le 23:40, Valerio Guerrieri si suicidò impiccandosi nel bagno della sua cella, la numero 67 della seconda sezione del carcere “Regina Coeli” di Roma. All’interno delle carceri italiane i suicidi e i tentati suicidi sono all’ordine …
Read more

Le circostanze finora descritte meritano una serie di importanti riflessioni che riguardano sia le dichiarazioni ma anche l’estrema ambiguità del ruolo svolto da uno dei protagonisti di questa vicenda: Angelo, l’amante di Marina. Marina e Angelo si conoscono da 10 anni e Marina, oltre ad avere una relazione sentimentale con lui, si occupa di far …
Read more

Articolo di Valentina Pasqual Il luogo in cui accade il crimine, ovvero la sua quarta dimensione[1], è sempre considerato essere di estrema importanza, concetto che però viene spesso trascurato specialmente nelle investigazioni da parte della polizia. Lo studio del comportamento spaziale che ha portato ogni criminale sulla scena del crimine è altresì chiamato profilo geografico. …
Read more

Articolo di Laura Marzo Relatore di Tesi: Igor Vitale Noemi ha sedici anni, frequenta l’istituto superiore di Tricase; è una ragazzina “esuberante, ribelle”, come la definisce la sorella. “Fa sempre quello che vuole, è inarrestabile, vulcanica, ma anche generosa e affettuosa, è una pazzerella”, come dirà la madre. Nel 2016 Noemi conosce Lucio, un ragazzo …
Read more

Articolo di Laura Marzo Relatore di Tesi: Igor Vitale Vengono di seguito analizzate alcune delle interviste fatte ai “protagonisti” della triste vicenda. Alcune di queste riguardano il padre e la madre del presunto assassino, altre l’uomo indagato in seguito per omicidio, accusato dal giovane reo confesso. L’analisi si basa sull’applicazione della tecnica SCAN e sul …
Read more

Articolo di Laura Marzo Relatore di Tesi: Igor Vitale Esistono diversi metodi per riconoscere la menzogna, uno di questi è la tecnica SCAN, Scientific Content Analysis. Sviluppata da Avinoam Sapir, è una delle procedure per l’individuazione di bugie basata sull’analisi verbale del discorso e commercializzata dal LSI, Laboratory for Scientific Interrogation. Ex luogotenente della polizia …
Read more

Articolo di Arianna Leone Ted Bundy nasce il 24 novembre del 1946 a Burlington con il nome di Theodore Robert Cowell, poco dopo la sua nascita, la madre, essendo Ted un figlio illegittimo, torna a casa per definire chi dovesse prendersi cura di lui, affidandolo a persone fuori dalla famiglia. Dopo alcuni mesi, i nonni …
Read more

Articolo di Cecilia Marchese Inganniamo una persona più di una volta al giorno e spesso tentiamo di scoprire se gli altri ci stiano mentendo. Si crede infatti che se si dicesse sempre la verità, le interazioni tra individui potrebbero diventare fastidiose e conflittuali in virtù delle numerose convenzioni e regole sociali di una società, come …
Read more

Articolo di Arianna Leone Il nome di Adolf Hilter porta l’attenzione alle stragi e ad i campi di concentramento nazisti dove milioni di ebrei sono stati sottoposti a torture, terrore e la morte. Sono molte le teorie che hanno cercato di analizzare la personalità di Hitler ma anche i processi psicosociali coinvolti nell’avvenimento. Ci sono …
Read more