Lo Stress Inoculation training è una psicoterapia cognitivo-comportamentale messa a punto da Donald Meichenbaum. È una sorta di cassetta degli attrezzi per favorire l’apprendimento di strategie di gestione dell’ansia e dello stress. Originariamente venne sviluppato per la gestione dei sintomi d’ansia ma presto venne adattato per il trattamento delle donne che hanno subìto una violenza …
Read more

I trattamenti del DPTS dimostratisi efficaci Secondo Roth e Fonagy[1], autori di una famosa rassegna sulle prove di efficacia per le psicoterapie (Roth e Fonagy, 1997), dalle ricerche disponibili emerge che esistono prove sufficienti a dimostrare l’efficacia soltanto di tre approcci al trattamento del DPTS: a) lo Stress Inoculation Training di Donald Meichenbaum; b) le …
Read more

Neurofeedback Il Neurofeedback si presta a questo compito per diversi motivi. Prima di tutto, è un mezzo pronto per modificare il livello di eccitazione del soggetto in modo controllato. In secondo luogo, a differenza di tecniche di biofeedback, il controllo è bidirezionale: si può muovere la persona verso l’alto e verso il basso nel livello …
Read more

Studi sui  farmaci Antidepressivi Tra le diverse classi di farmaci sperimentate, nel corso del tempo, per il trattamento del DPTS, gli antidepressivi (AD) sembrano, a tutt’oggi, quelli più efficaci. Uno studio recente, in particolare, sottolinea tale supremazia, mettendo a confronto 12 diversi AD nel trattamento di 72 veterani con diagnosi di DPTS e Depressione Maggiore[1]. …
Read more

Il disturbo post-traumatico da stress si manifesta in conseguenza di un fattore traumatico estremo, in cui la persona ha vissuto, ha assistito, o si è confrontata con un evento o con eventi che hanno implicato morte, o minaccia di morte, o gravi lesioni, o una minaccia all’integrità fisica propria o di altri, come, ad esempio, …
Read more

Eccessivo riflesso di allarme ad un suono nei veterani della Guerra del golfo con DPTS Obiettivo: L’esagerato riflesso d’allarme è noto per essere uno dei sintomi principali del disturbo post-traumatico da stress (DPTS). L’obiettivo di questo studio era di valutare l’entità del riflesso acustico esagerato nei veterani della Guerra del Golfo con DPTS. Metodo: Il …
Read more

Il disturbo post-traumatico da stress è caratterizzato da alterazioni neurobiologiche a breve e a lungo termine. Per alterazioni neurobiologiche intendiamo alterazioni nei sistemi neurotrasmettitoriali/fisiologiche del nostro cervello. Un sistema neurotrasmettitoriale è grosso modo una rete di neuroni che collega tra loro vari centri nervosi. Ciò che rende queste reti distinguibili le une dalle altre è …
Read more

Supporto a breve e medio termine Pre-Deployment: un Team di  Supporto in Patria (presso il contingente o durante il corso di indottrinamento) che opera al fine di far acquisire un’adeguata conoscenza sulla psicofisiologia dello stress in operazioni, sulle strategie di coping, sul controllo delle reazioni da combat stress ed affrontare le situazioni prevedibilmente traumatiche e …
Read more

In guerra, nessuna persona è immune dal vivere un evento traumatico che può lasciare profonde ferite fino a manifestarsi in Disturbo Post – Traumatico da Stress (DPTS). Una conferma a tale assunto è fornita dalle statistiche inerenti ai casi di diagnosi di DPTS tra i reduci dai teatri operativi. È opportuno soffermarsi sull’idea che il …
Read more

Il DPTS colpisce circa il 5% degli uomini e il 10% delle donne e può manifestarsi a qualsiasi età, anche durante l’infanzia (APA, 2013), sebbene i giovani e gli anziani siano più vulnerabili. Nella popolazione generale, i bambini presentano un tasso di prevalenza del DPTS par al 16,6% (Costello e al. 2002). Le donne sono …
Read more