Memoria implicita definizione: Esiste l’inconscio non rimosso?

febbraio 6th, 2015 | Posted by Igor Vitale in Neuroscienze

memoria-implicitaMemoria implicita. E’ mediata da regioni cerebrali che non richiedono una partecipazione della coscienza. Quando il ricordo è richiamato vengono riattivati elementi impliciti fondamentali nella determinazione del senso soggettivo. L’accumularsi di esperienze fornisce al cervello la capacità di differenziarle secondo caratteristiche di similarità o differenza ottenendo così rappresentazioni generali generalizzazioni per mezzo delle quali io posso ipotizzare cosa accadrà in un prossimo futuro mentre vivo una situazione. ad. esempio sono davanti ad un leone –> so che il leone può uccidermi e so che fra qualche istante mi salterà addosso, ho quindi la capacità di anticipare della memoria implicita (memoria prospettica).

Il cervello crea modelli multimediali che comprendono diverse modalità percettive; esso è capace di fare la media di diverse esperienze e scegliere la più rappresentativa. La memoria implicita è connessa all’attaccamento: il bambino interagendo con le figure significative si crea rappresentazioni sul modo di rapportarsi a loro e può sviluppare così un attaccamento più o meno sicuro. Quando ci ritroviamo con una determinata persona possono essere riattivati dei modelli mentali che influiscono sulle nostre percezioni, emozioni, comportamenti. Ciascuno di noi filtra le proprie interazioni attraverso la costituzione di schemi mentali che derivano dalle relazioni con persone importanti dell’infanzia.

Vuoi saperne di più?

 

Comments

Comments

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 Responses are currently closed, but you can trackback.

3 Responses