Le 18 Compulsioni più diffuse: Pulizia, Alimentazione, Controllo, Ordine, Numeri – Psicologo Bologna

agosto 3rd, 2015 | Posted by Igor Vitale in Psicologia Clinica

184H

Ecco una raccolta dei 18 contenuti dei comportamenti compulsivi più diffusi.

  1. Compulsioni di lavaggio e di pulizia
    1. Lavaggio e disinfezione delle mani e del corpo
    2. Lavaggio e disinfezione di oggetti, utensili e arredi
    3. Lavaggio, disinfezione o distruzione di vestiti
    4. Misure di evitamento e di prevenzione del contatto con possibili fonti di contaminazione
    5. Rituali di abbigliamenti, trucco o cura del corpo
  2. Compulsioni di controllo
    1. Controllo di serrature, chiusure e infissi
    2. Controllo di elettricità, gas e utensili da cucina
    3. Controllo di azione compiute e non compiute
    4. Controllo di posizione di oggetti famigliari
  3. Compulsioni di iterazione
    1. Rilettura o riscrittura
    2. Ripetizione di parole o frasi
    3. Ripetizione di routine quotidiano
    4. Movimenti con significato magico o specifico
  4. Compulsioni di ordine
    1. Ordinamento di oggetti secondo regole prefissate
    2. Routine ripetitive di ordine secondo sequenze fisse
  5. Compulsioni di raccolta
    1. Raccolta iterativa di oggetti senza significato
  6. Altre compulsioni
    1. Movimenti motori finalizzati ma senza significato (toccare, sfiorare, sbattere le dita)
    2. Distruzione complessiva di particolare

 

Tra le compulsioni più frequenti ci sono:

* Compulsioni di pulizia, che può essere personale; oppure possono essere interessate nei rituali anche attività domestiche.

* Compulsioni di Controllo, che riguardano più frequentemente gesti della vita quotidiana (quali chiudere porte e finestre di casa, interruttori dell’acqua, della luce e del gas; verifica del contenuto del portafoglio) e accompagnano frequentemente idee dubitative a contenuto aggressivo.

* Complusioni di Ordine, che sono rappresentati dal ripetersi iterativo di gesti banali come allineare libri, soprammobili, oggetti da scrivania, penne, cuscini sulle poltrone, mettere in ordine i cassetti, la biancheria negli armadi, gli abiti prima di coricarsi.

* Compulsioni di Simmetria, che hanno un significato analogo a quelli di ordine e ai quali spesso si accompagnano, presentano gradi variabili di complessità: dal semplice raddrizzare i quadri appesi alle pareti al mettere in atto elaborati rituali motori per rendere simmetrici i propri movimenti, ad esempio nel camminare, nel varcare la soglia di una porta, nel non calpestare i contorni delle piastrelle dei pavimenti.

* Compulsioni Numeriche, che possono essere caratterizzati dal semplice ripetersi di calcoli matematici, tenere a mente numeri di targa, oggetti di un determinato colore, bocconi di cibo deglutiti, enumerare le attività ritualistiche già descritte, come contare il numero di lavaggi delle mani oppure il numero di controlli del gas, della porta di casa, ecc.

 

Comments

Comments

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 Responses are currently closed, but you can trackback.

One Response