Author Archives: Igor Vitale

Articolo di Katsiaryna Valko Secondo Ekman, il disprezzo può essere sperimentato riguardo alle persone o alle azioni delle persone, ma non rispetto al gusto, all’odorato o al tatto. In “Emotions Revealed” egli sottolinea un tratto caratteristico di questa emozione: cioè l’indulgenza nei confronti dell’oggetto del disprezzo, poiché la persona si sente superiore sotto il profilo …
Read more

Articolo di Katsiaryna Valko Ekman individua alcune probabili ragioni per cui le persone si arrabbiano: le interferenze con ciò che una persona vuole fare, ad esempio l’impatto che queste possono avere sui bambini[1], la frustrazione[2] che può riguardare un oggetto o un ricordo; il tentativo da parte di un altro di danneggiare la persona fisicamente …
Read more

Che cos’è la tristezza: definizione

ottobre 12th, 2018 | Posted by Igor Vitale in Linguaggio del Corpo - (0 Comments)

Articolo di Katsiaryna Valko La tristezza. La prima emozione di base che viene presa in considerazione è legata alle emozioni negative che possono essere innescate ad esempio dalla perdita di una persona cara, dal rifiuto di un amico, dalla perdita di autostima per il fallimento derivante da un mancato obiettivo al lavoro oppure dalla perdita …
Read more

Che cos’è il Facial Action Coding System (FACS)?

ottobre 11th, 2018 | Posted by Igor Vitale in Linguaggio del Corpo - (0 Comments)

Articolo di Katsiaryna Valko Facial Action Coding System: un metodo standardizzato per l’analisi scientifica delle espressioni facciali. Il FACS (Facial Action Coding System) è stato sviluppato da Ekman e Friesen[1] nel 1978 e costituisce un sistema di misurazione per valutare in modo completo i movimenti delle espressioni facciali in relazione alle emozioni. Ma non solo: …
Read more

Articolo di Katsiaryna Valko Le fondamentali critiche metodologiche e concettuali alle prime ricerche di Ekman Tuttavia, gli studi di Ekman, ancora agli inizi del nuovo secolo non sono completamente accettati da quegli psicologi interessati ai problemi del linguaggio, inoltre anche alcuni antropologi esprimono delle riserve sui risultati ottenuti da Ekman. Principalmente, alcuni psicologi criticano il …
Read more

Articolo di Katsiaryna Valko L’origine dei primi studi di Paul Ekman La maggior parte dei suoi scritti sono basati su esperimenti scientifici riguardanti le particolari correlazioni biologiche di emozioni specifiche; inoltre la sua attenzione era principalmente indirizzata a studiare le espressione facciali dal punto di vista interculturale. Quando Ekman iniziò le sue ricerche, gli scienziati …
Read more

Articolo di Katsiaryna Valko Le emozioni in quanto espressioni della vita umana e animale sono state studiate da epoche remote. Già i filosofi greci si sono occupati della loro definizione[1]. Aristotele per esempio espose la sua visione delle emozioni in varie opere. Possiamo schematizzare tale visione in questa maniera: le credenze generano emozioni, da cui …
Read more

Articolo di Katsiaryna Valko Metodologia della comunicazione non verbale finalizzata al riconoscimento della menzogna: linee-guida per un’analisi efficace   Come abbiamo visto nei paragrafi precedenti è impossibile considerare una lista finita di segnali di falso mediante l’analisi del linguaggio del corpo. Esistono dei segnali che sono più o meno frequenti nelle storie false, tuttavia un …
Read more

Articolo di Katsiaryna Valko La cronemica è quella parte della comunicazione non verbale che studia il tempo in cui si verifica un dato movimento. Lo stesso movimento può essere condotto rapidamente o lentamente, in sincronia con le parole o fuori tempo, ognuno di questi aspetti può modulare il significato di un segnale non verbale. Generalmente, …
Read more

Articolo di Katsiaryna Valko DePaulo, Lindsay, Malone, Muhlenbruch, Charlton e Cooper[1] hanno condotto una meta-analisi sugli indicatori di falso. La meta-analisi è una tecnica statistica che raccoglie tutti gli studi scientifici su un determinato tema che soddisfino determinati criteri metodologici per trarre indicatori di correlazione complessivi. Le finalità delle meta-analisi sono di carattere generale. Infatti, …
Read more