Freud concentra la propria attenzione sugli eventi della storia del paziente e sostiene che i sintomi isterici rivelano inevitabilmente un legame diretto o simbolico con specifici avvenimenti traumatici; i sintomi isterici derivano da un blocco associativo. Nella convinzione che il paziente conosca effettivamente ciò che ha avuto importanza patologica e che occorra soltanto costringerlo a …
Read more

Sigmund Freud nasce il 6 maggio 1856 a Fraiberg in Moravia da una famiglia ebraica e compì gli studi di medicina e si specializzò in neurologia; si recò in Francia per uno stage con il dottor Charcot che studiava isteria e la scissione psichica. Nelle sue lezioni Charcot sosteneva in primo luogo che l’ isteria …
Read more

“L’isterico ha impulsi genitali violenti e non soddisfatti che vengono frenati dall’angoscia genitale; per questo motivo si sente sempre esposto a pericoli che corrispondono alle sue rappresentazioni infantili di angoscia; l’originale tendenza genitale viene ora impiegata per tastare, per così dire, le fonti di pericoli e l’entità e l’imminenza dei pericoli incombenti” (Reich W., 1933). …
Read more

Correlazioni col DSM IV  di Serena Giovannini   5.1.      Carattere Uno e il Disturbo Ossessivo-Compulsivo   A livello patologico il carattere uno può sfociare nel disturbo di personalità ossessivo – compulsivo (Naranjo, 1996; Quattrini 2007), riporto la descrizione del quadro clinico del DSM IV: “Un quadro pervasivo di preoccupazione per l’ordine, perfezionismo, e controllo mentale …
Read more