” […] Naturalmente non c’è nulla di male nel fatto che una persona molto sola, che per qualche sua ragione personale soffre della mancanza di contatti umani, si prenda un cane per soddisfare un intimo bisogno di dare e ricevere amore. Davvero non ci si sente più soli al mondo se c’è almeno una creatura …
Read more

Il lutto complicato si manifesta in modo eccessivo per durata e per intensità dopo la perdita di una persona cara (Prigerson, Frank, et al., 1995). I sintomi vengono definiti se persistono dopo i 6 mesi e presenta significative menomazioni funzionali che includono agitazione, sentimenti di insensatezza sul proprio futuro, problemi ad accettare la morte, nostalgia …
Read more

Le fasi che vengono evidenziate sono ben quattro. Si passa dall’impatto e crisi, all’afflizione e turbolenza affettiva, per giungere alla pena e sconforto e per finire con il recupero o il distacco affettivo (Tizòn, Sforza, 2009). Prima fase. Impatto e crisi. Nel momento in cui un soggetto viene a conoscenza della morte di una persona …
Read more

L’individuo che si trova a dover affrontare la perdita di un animale è a conoscenza che, in quel momento, andrà incontro ad un dolore che per alcuni sarà lieve ma che per altri sarà talmente tanto grande da essere paragonato alla morte di una persona cara. Per questo motivo è importante indagare cosa accade nel …
Read more

Chiunque abbia dovuto affrontare la perdita del proprio animale, sia per morte naturale che per eutanasia, avrà sicuramente sperimentato una sensazione di tristezza, rabbia, di pianti irrefrenabili ma soprattutto una mancanza di sostegno dato dalle persone che lo circondano che trattano la persona in questione come la “pecora nera” della società. La morte nella nostra …
Read more