Nella prospettiva psicoanalitica, in particolare nel lavoro di Sigmund Freud “Lutto e Melanconia” si afferma che i meccanismi psicodinamici che si attivano nel probabile suicida sono quelli di ambivalenza nei confronti degli oggetti d’amore di tipo narcisistico, di identificazione con l’oggetto amato-odiato nel tentativo di riparare la sua perdita vissuta come intollerabile ed infine di aggressione distruttiva dell’oggetto introiettato. …
Read more