Requisito fondamentale per una buona salute psicofisica è la potenza orgastica. Con questo termine Reich intende la capacità di sapersi abbandonare alle convulsioni muscolari involontarie per scaricare l’energia sessuale. Giunge a questa conclusione della sua teoria sessuo-economica tra il 1919 e il 1923, nel 1928 si staccherà definitivamente dalla scuola psicoanalitica, poiché quest’ultima vedeva come …
Read more

I tratti tipici di questo tipo comportamentale sono caratterizzati da una diffusa sensazione di infelicità che si esprime attraverso continua lamentela (Lowen A., 1985). Se esternamente mostra un atteggiamento sottomesso, internamente è l’esatto opposto, infatti risulta necessario in ambito terapeutico richiedere al soggetto di esprimere i sentimenti negativi, poiché rinchiuso in questo stato di negatività …
Read more

Questa tipologia caratteriale mostra più chiaramente rispetto le altre la correlazione inevitabile tra assetto psichico e struttura somatica. Raramente si trova il carattere orale nella sua forma pura, ma tendenze orali nevrotiche sono spesso riscontrabili in ambito terapeutico. Un soggetto ha questa forma caratteriale quando sono rintracciabili tratti tipici del periodo orale; nonché scarso senso …
Read more

“L’isterico ha impulsi genitali violenti e non soddisfatti che vengono frenati dall’angoscia genitale; per questo motivo si sente sempre esposto a pericoli che corrispondono alle sue rappresentazioni infantili di angoscia; l’originale tendenza genitale viene ora impiegata per tastare, per così dire, le fonti di pericoli e l’entità e l’imminenza dei pericoli incombenti” (Reich W., 1933). …
Read more