La teoria psicoanalitica postula la crisi adolescenziale come “fisiologica” per uno sviluppo adeguato della personalità; le soluzioni di assetto della personalità, che non passano attraverso questo travaglio interno, risulterebbero monche e parziali, in quanto l’integrazione libidica o dell’Io non si organizzerebbe intorno a nuovi oggetti d’amore o ad una nuova identità, bensì attorno alle antiche identificazioni …
Read more

Erik Erikson già nel 1950, nel suo libro “Infanzia e società” considerava il processo di sviluppo dell’individuo nell’arco dell’intera vita (Erikson, 1982). Approccio di per sé  innovativo ed anche criticato per un’epoca in cui la speranza di vita alla nascita era di circa 46 anni, diventa ancor più innovativo e necessario al giorno d’oggi  in cui …
Read more

Susan Hart, autrice di riferimento per il concetto di sviluppo neuro affettivo postula una sua “psicologia dello sviluppo neuro affettivo”, basata sull’analisi sistematica di tre livelli: livello neurobiologico; livello intrapsichico; livello interpersonale. Il lavoro di Susan Hart (2008) può essere pensato come una prosecuzione del lavoro dell’opera di Schore (2001) ed è focalizzato sulla fusione …
Read more