Articolo di Valentina Pasqual Il luogo in cui accade il crimine, ovvero la sua quarta dimensione[1], è sempre considerato essere di estrema importanza, concetto che però viene spesso trascurato specialmente nelle investigazioni da parte della polizia. Lo studio del comportamento spaziale che ha portato ogni criminale sulla scena del crimine è altresì chiamato profilo geografico. …
Read more

Articolo di Francesca Federica Falcone Anche in Italia nel 1994 si decise di creare una unità che prendesse visione e studiasse i crimini violenti, nacque cosi grazie all’allora capo della Polizia il prefetto Ferdinando Masone e il direttore centrale della polizia criminale Gianni de Gennaro l’Unità per l’Analisi crimine Violento ( U.A.V.C.) che ha il …
Read more

Articolo di Francesca Federica Falcone L’attenzione sui crimini violenti e sulle dinamiche psicologiche degli autori di tali crimini venne posta in Virginia a Quantico a metà degli anni ’60, da due agenti dell’FBI: Howard Teten (un agente speciale FBI oltre che detective della Squadra Omicidi della Polizia in California ) e Pat Mullany ( agente …
Read more

Articolo di Francesca Federica Falcone Sulla Criminologia si è ampiamente dibattuto durante il secolo XIX allorquando il sistema penalistico era ancora impregnato dei concetti illuministici che costituivano l’innovazione in un epoca in cui i principi sanzionatori dell’ancien Regime sovrapponevano il concetto di peccato a quello di reato. Noto è il tono cruente delle pene corporali …
Read more

Articolo di Ileana Pizzolla L’esame e l’analisi della scena del crimine,afferma il Dott. Luciano Garofano Generale dei RIS di Parma,è un procedimento complesso di cui spesso non è chiara la visione generale. Quando un individuo commette un crimine, lascia sempre qualcosa di sé sulla scena del crimine ed è per questo che si rileva importante …
Read more

Il dominio odierno della cultura tecnologica ha portato ad una riduzione dei rapporti empatici face to face ed allo sviluppo di nuove forme linguistiche codificate secondo il modello digitale. La Rete ha avuto successo grazie a quattro elementi fondamentali: Applicazione di una gestione interattiva a contenuti organizzati e potenzialmente universali; Costruzione di una memoria di …
Read more

Il criminal profiling aiuta non solo nella ricostruzione del profilo psicologico dell’autore di un reato, ma anche nel suggerire la modalità più opportuna di interrogarlo. L’interrogatorio rappresenta la modalità di raccogliere informazioni da parte di una vittima, un testimone o dell’autore del reato stesso attraverso opportune domande per giungere alla risoluzione di un reato. Le …
Read more

Quando si parla di “scena del crimine” non si fa riferimento solo al rinvenimento di un cadavere, che presenta ferite da punta, da taglio o da arma da fuoco, all’interno di una casa; si parla di “scena del crimine” anche quando si rinvengono cadaveri carbonizzati, in stato di decomposizione o di resti scheletrici in campagna …
Read more

Il profiling, ovvero il procedimento di inferenza delle caratteristiche dell’autore di un reato a partire dall’analisi della scena del crimine, ha in qualche modo origini antiche. Da sempre, infatti, gli uomini hanno cercato di spiegare cosa orienti le loro varie azioni. La fisiognomica, in questo senso, rappresenta una metodologia di interpretazione dei segni inscritti nel …
Read more

La metodologia del Criminal Profiling parte con l’analisi della scena del crimine per passare, poi, allo studio della vittima e delle relazioni con l’autore del reato, fino ad arrivare al case linkage. Il lavoro del profiler, però, non si esaurisce con la sola identificazione del criminale e con la sua cattura, ma spesso continua nel …
Read more