Kabat Zinn (1993) definisce la mindfulness come un addestramento alla pratica della consapevolezza, portando il soggetto a praticare una forma di meditazione (originariamente sviluppata nelle pratiche buddiste), che permetta di mantenere un’attenzione che sia costante momento dopo momento. Viene considerato un approccio che permette di sviluppare una saggezza e padronanza della propria vita, basandosi soltanto …
Read more

Il concetto di mindfulness affonda le sue radici nelle tradizioni buddiste. Deriva dalla parola “Sati” e fa riferimento a uno stato caratterizzato da “presenza mentale” in cui fenomeni interni ed esterni da un lato vengono visti come realmente sono, mentre dall’altro si fa una distinzione tra fenomeni e le proprie proiezioni e distorsioni mentali, come …
Read more

Il concetto di accettazione e mindfulness    Il concetto di accettazione è al centro di numerose scuole di pensiero. Infatti già i teorici della psicoanalisi, in particolare Anna Freud, affermavano che il cambiamento terapeutico è realizzabile nel momento in cui si permette ai conflitti inconsci repressi di venire a galla e accedere alla coscienza (Freud, …
Read more