Se diventare Formatore è uno dei tuoi obiettivi, ti propongo questa idea. Mi ha contattato una società per promuovere il loro annuncio, che trovo molto interessante per una persona che vuole diventare formatore. E’ molto interessante l’annuncio, perché dopo uno stage di 6 mesi retribuito, ci saranno opportunità di crescita (scopo assunzione) all’interno dell’azienda. In un primo …
Read more

L’autoformazione Per definire il tema dell’autoformazione si rivela una distinzione tra approccio istruttivo e approccio educativo: il primo pensa all’autoformazione come a una modalità per risolvere da sé dei compiti cognitivi pratico-contingenti, il secondo è invece il coinvolgimento in compiti evolutivi per far fronte alle sfide della vita (Quaglino, 2004). Knowles definiva il self-directed learning …
Read more

Il web-training Il web-training (Driscoll, 1998) ha avuto origine negli anni Novanta, conoscendo poi un forte sviluppo a seguito della diffusione delle reti Internet e Intranet. Sotto questa etichetta confluiscono differenti dispositivi di erogazione della formazione che possono essere classificati in funzione di un duplice criterio (Cortese, 2001): la temporalità, che consente di distinguere tra …
Read more

Il metodo è l’aspetto più immediatamente riconoscibile, la parte visibile della formazione, in quanto definisce l’insieme di attività, strumenti e regole di lavoro che mettono in relazione il formatore, i partecipanti e le competenze da apprendere: è infatti attraverso l’applicazione del metodo che si produce quell’apprendimento che la formazione in organizzazione intende sostenere e promuovere. …
Read more

Gli attori della formazione Per motivi di sintesi, verranno qui di seguito presentate soltanto cinque delle figure che entrano in gioco nel processo di formazione in organizzazione: il formatore, il consulente, il tutor, il testimone e il discente. Il formatore: gestore e docente Anche se nel linguaggio comune i termini formatore e docente vengono utilizzati come …
Read more

Le competenze Ancorchè le competenze rappresentano il “campo d’azione” di qualunque processo di apprendimento (Quaglino 1999), è solo con il contributo di McClelland (1973)-Testing for competence reather than for intelligence- che questo concetto si afferma come descrittore dei fattori alla base di un’efficace prestazione lavorativa. Spencer e Spencer, allievi di McClelland, hanno definito le competenze …
Read more

“Ormai ho una certa età”, “A 36 anni il cervello non è allenato come a 24”, “Sono vent’anni che lavoro in questo ruolo”, sono moltissimi i luoghi comuni sulla formazione degli adulti. Eppure tutta la ricerca psicologica e neuroscientifica ci dice  che la persona non smette mai di apprendere. Ormai da tempo si parla di …
Read more

di Raffaele Napolitano Laboratori di apprendimento e campi di applicazione E’ semplice intuire la connessione che sussiste tra l’insegnamento come mestiere e la leadership rispetto ai gruppi. La seconda, pur provenendo dall’ambito aziendale è contemporaneamente necessità e conseguenza del mestiere dell’insegnamento. Un leader deve saper insegnare come un’insegnante deve avere leadership del gruppo. Ma la …
Read more

di Raffaele Napolitano Poiché il mondo è in continua evoluzione sotto tutti i punti di vista: geografico, politico, tecnologico, economico e sociale, oggi, per essere competitivi si richiede l’acquisizione di un gran numero di competenze e l’azienda non è esente da tale richiesta. Il crescente aumento della competitività richiede alle imprese di realizzare un rapporto …
Read more

Corso di formazione in __ Torino, 11-12 Marzo 2017, 29-30 Aprile 2017 Roma, 8-9 Aprile 2017 Milano, 25-26 Marzo 2017 Padova, 18-19 Marzo 2017 Siracusa, 28-29 Gennaio 2017 Sofia (Bulgaria) – data in corso di definizione Bucarest (Romania) – data in corso di definizione Nizza (Francia) –  Agosto 2017 Alcune passate edizioni Roma, 13-14 Dicembre …
Read more