LA MEMORIA La memoria è una di quelle capacità naturali che tendiamo a dare per scontate e di cui ci accorgiamo solo quando non funzionano bene. Ogni momento del nostro tempo è fatto di continui ricorsi alla memoria. È la struttura psichica che organizza l’aspetto temporale del comportamento, che determina un legame tra eventi attuali …
Read more

Altro trattamento riabilitativo che fa affidamento a strategie cognitive interne, dunque ad ausili interni è il metodo PQRST. Il termine PQRST è un acronimo e sta per: Preview, Question, Read, State e Test (Robinson, 1970; Wilson, 1987; Wilson, 2009). Tale metodo si costituisce su di queste cinque fasi o passaggi, che sono fondamentali e grazie …
Read more

Quando parliamo di mnemotecniche verbali, dobbiamo fare prima un passo indietro e spiegare che cosa intendiamo per mnemotecniche. Con questo termine ci riferiamo a tecniche e procedure grazie alle quali possiamo ricordare sia in maniera più efficiente che più velocemente ogni tipo di materiale, da semplici parole, numeri a immagini o addirittura storie; rendendo anche …
Read more

Gli scienziati in Australia hanno costruito una cellula di memoria a lungo termine che può contenere ed elaborare le informazione, proprio come fa una cellula del cervello dell’uomo. Si tratta di una delle primi passi verso la costruzione di un cervello elettronico. Questa nuova cellula elettronica è diecimila volte più piccola di un capello ed …
Read more

Esistono strumenti, come l’utilizzo di questionari, che permettono di risparmiare tempistica e risorse in questa raccolta. Essi possono essere utilizzati anche con il paziente stesso, qualora avesse problemi nella comunicazione verbale o se avessimo dubbi sulla consapevolezza o meno del disordine. A seconda del tipo di disordine abbiamo questionari specifici, dunque anche per valutare un …
Read more

La valutazione clinica o chiamata anche osservazione clinica, è il primo step da compiere nel momento in cui partiamo per la diagnosi. Essa funge come valutazione globale di screening sulla quale poi svilupperemo una successiva valutazione più specifica che è quella neuropsicologica. Come fare la diagnosi per i deficit della memoria Un fondamentale accorgimento che …
Read more

La Valutazione Clinica e Neuropsicologica per la Riabilitazione della Memoria La complessa natura e struttura che contraddistinguono la funzione cognitiva quale la memoria, rende assai difficile il momento dell’analisi e della valutazione, sia clinica sia neuropsicologica del paziente. Il terapista possiede innumerevoli risorse e strumenti per compiere la sua diagnosi, ma è bene fin dall’inizio …
Read more

Come abbiamo detto precedentemente, la memoria di lavoro o chiamata working memory è quel sistema di memoria a breve termine che ci permette di svolgere un compito immediatamente su richiesta, grazie all’attivazione e un monitoraggio attento e on-line del materiale stesso. Questa si delinea come una memoria di tipo strategico, in quanto la funzione è …
Read more

Nella letteratura scientifica sono state portate nuove classificazioni riguardo alla sindrome amnesica. De Renzi e colleghi (De Renzi et al., 1997) hanno sottolineato l’esistenza di un’amnesia retrograda pura, che si differenzierebbe sia da quella classica cioè retrograda semplice e quella anterograda. L’amnesia retrograda pura vedrebbe la sua eziologia da cause di natura psicogena. In particolar …
Read more

In seguito al caso clinico del paziente H.M. riguardo l’amnesia anterograda sono state prodotte varie teorie e modelli interpretativi, come quella della teoria del consolidamento (Milner, 1966). Milner sostiene abbracciando questa teoria che i pazienti amnesici anterogradi avrebbero difficoltà a ricordare eventi successivi all’evento morboso per via di una mancata o adeguata memorizzazione e consolidamento …
Read more