Ogni relazione fraterna è un caso a sé stante, una fra le infinite possibilità di manifestazione del sentimento di fratellanza, frutto dell’incontro di due soggettività, che sono portatrici di differenze fisiche e psichiche, con le quali ciascuna si appresta a vivere delle esperienze uniche dentro e fuori dalle mura domestiche. Complesso e variabile di coppia in coppia è il …
Read more

Come tutte le altre relazioni, anche quella fraterna attraversa tre fasi: dopo le fasi dell’intimità (infanzia, adolescenza e giovinezza) e quella della distanza (età intermedia), l’ultima è quella del riavvicinamento, favorito da esperienze come la morte dei propri genitori, il distacco dai figli e la fine dell’attività lavorativa (Petri, 1994). I fratelli vengono scelti «come oggetti d’amore sostituivi quando …
Read more

È alquanto nota l’idea che la fase adolescenziale sia un periodo di innumerevoli cambiamenti, non soltanto da un punto di vista corporeo, con il raggiungimento della maturità sessuale, ma anche da un punto di vista psichico, in relazione al processo di acquisizione di un’identità sempre più definita. Secondo Petri anche l’amore fraterno, afferrato dai vortici …
Read more

« I rapporti fra fratelli sono molto più che un semplice riverbero di quelli intessuti dai figli con i genitori: tra i fratelli esiste un legame unico, irripetibile e straordinario, [che inizia precocemente, ancor prima della nascita, e dura a lungo nel tempo, acquistando una sempre maggiore importanza]. La relazione fraterna rimane un’isola di stabilità …
Read more

Quando parliamo di contesto sociale in grado di influenzare la qualità delle relazioni interpersonali, nella fattispecie quella fraterna, è doveroso fare riferimento al complesso dei rapporti che intorno ad esso gravitano: nascendo e sviluppandosi in seno alla più ampia costellazione familiare, il legame fraterno è profondamente influenzato dalla relazione che ciascun figlio intrattiene coi genitori, …
Read more

Le dimensioni di volta in volta utilizzate dai ricercatori per descrivere la relazione fra fratelli variano a seconda della loro prospettiva teorica, sebbene ci siano molte somiglianze nei modelli proposti (Dunn, 1993). Differenze tra fratelli – Rivalità Sulla scia delle intuizioni freudiane circa l’influenza della rivalità fra fratelli sulle differenze di personalità (Freud, 1938), molti sono …
Read more

Il legame fraterno costituisce quell’unica e straordinaria relazione, che, fra alti e bassi nel corso della vita, coinvolge due soggettività unite da un comune patrimonio genetico, familiare e culturale. Essa merita di essere esplorata con quella particolare attenzione, che, fatta eccezione per gli studi di Helene Koch (1960), non ha avuto per un periodo sorprendentemente …
Read more