Articolo di Valentina Malinverni A livello psicologico, l’empowerment può essere inteso sia come prodotto che come processo, o meglio come processo psicosociale che può portare al risultato di empowerment percepito: l’empowerment è una variabile continua, il che semplicemente significa che se ne può riscontrare di più o di meno. Non è una variabile dicotomica, che …
Read more

Articolo di Valentina Malinverni Il fenomeno del potere è semplice e universale, ma il concetto è sfuggente e multiforme” (Crozier, Friedberg)10:l’ambivalenza del concetto di potere risiede tanto nel fatto che esso richiama sia una faccia negativa e “oscura”, sia una positiva e “luminosa”, quanto nell’impossibilità di circoscriverlo in termini definitivi, laddove esso può essere visto …
Read more

Articolo di Valentina Malinverni La riflessione sugli aspetti “umbratili” della leadership evidenzia il nodo del potere, nodo che diviene centrale in momenti particolari del ciclo di vita lavorativo, quali ad esempio, la sfida della successone. Il nodo del potere è al centro dei contributi psicodinamici in tema di leadership: l’ispirazione al potere, così come la …
Read more

Articolo di Valentina Malinverni Il riferimento agli stili di leadership, chiaramente espresso nei contributi relativi all’approccio basato sul comportamento, diviene centrale negli studi degli anni Cinquanta e Sessanta, aprendo successivamente all’approccio definito situazionale. Lo schema della leadership di Robert Tannebaum e Warren Schmidt11 è un esempio, tra i più noti, di questa tendenza: il continuum …
Read more

Articolo di Valentina Malinverni Lo studio di Lewin, Lippit e White sugli stili di conduzione dei gruppi rilancia il tema della leadership in una diversa prospettiva. La specificità di questo studio è racchiusa nella scelta di approfondire il problema dell’influenza dello stile di leadership sul comportamento del gruppo, sia in relazione al clima effettivo, sia …
Read more

Articolo di Valentina Malinverni Dalla leadership transazionale alla leadership trasformazionale Il superamento della leadership situazionale apre a un nuovo modo di pensare e parlare di leadership: il salto di paradigma è collegato alle istanze del contesto e, in particolare, sembra influenzato fortemente dall’aumento dell’incertezza: il cambiamento, da momento eccezionale della vita organizzativa, diviene “regola” costante, …
Read more

Psicologia del Carisma Personale

settembre 23rd, 2016 | Posted by Igor Vitale in Leadership - (0 Comments)

Per quanto scritto finora, sembrerebbe che parlare di leader carismatico significhi parlare di “movimento carismatico”, poiché sono due fenomeni che agiscono in concomitanza. Weber (1958) definisce il carisma come la qualità speciale di cui è portatore un leader come autorità suprema: egli riesce a catturare mente e cuore dei seguaci, e questa capacità deriverebbe sia …
Read more

Kohut (1976) descrive i leader carismatici come persone che si sono profondamente identificate con il loro sé grandioso o super ego idealizzato. Ciò si traduce in una dogmatica sicurezza di sé e mancanza di empatia. Questi soggetti pare abbiano sofferto, durante l’infanzia, a causa della mancanza o la poca prevedibilità delle risposte empatiche delle figure …
Read more

I Segreti della Leadership Oscura

dicembre 30th, 2015 | Posted by Igor Vitale in Leadership - (2 Comments)

Secondo quali criteri, definiamo una leadership negativa? 30A parere di Macchiavelli[1], a caratterizzare un leader, come negativo, era la debolezza, infatti considerata qualità inevitabile, era la crudeltà.  Il leader, doveva prendere esempio da due bestie, quali, la volpe e il leone. Una sola non soddisferebbe, perché dalla volpe, grazie all’astuzia, si riescono a conoscere gli …
Read more

Processi di identificazione e natura della leadership Nella trattazione sull’identificazione e l’Ideale dell’Io Freud si concentra quasi solo sul padre come oggetto, mentre la madre viene vista solo in relazione all’omosessualità maschile nell scritto sul narcisismo (1914).Sostiene che l’identificazione è il primo tipo di relazione oggettuale e che il desiderio di diventare come l’oggetto evolve …
Read more