Come funziona (veramente) il poligrafo

Nel 1939, L. Keeler inventò il poligrafo o Lie Detector, denominato impropriamente “macchina della verità”, «uno strumento che registra i cambiamenti fisiologici, come il ritmo cardiaco, la pressione sanguigna, il ritmo respiratorio, la sudorazione ed il riflesso psicogalvanico che, seguendo il cambiamento del tono emotivo, vengono...

0

Il Profilo Psicologico della Stalker

Articolo di Salvia Gelsomina Nonostante le ricerche nell’ambito dello stalking non hanno individuato un profilo univoco del molestatore assillante, tra lo stalker uomo e lo stalker donne esistono molte analogie riguardo il profilo psicologico: molti stalker presenterebbero i criteri per la diagnosi di BDP (Disturbo Borderline...

0

La definizione di menzogna in psicologia

Menzogna finzione, errore e segreto: le differenze Menzogna e finzione Prima di definire che cos’è una menzogna, appare opportuno differenziarla da fenomeni che possono sembrare simili a essa, ma che menzogna non sono. Innanzitutto occorre introdurre la distinzione tra menzogna e finzione. La menzogna non è una finzione...

0

Sindrome da Alienazione Parentale: sintomi, psicologia, terapia

SINDROME DA ALIENAZIONE PARENTALE (PAS) Articolo di Alessia Chirico Lo psichiatra forense Richard Gardner individuò, negli anni Ottanta, la Parental Alienation Syndrome (PAS), accolta in Italia nel 1998 e non applicabile nei casi di reali abusi, maltrattamenti o comportamenti omissimi del genitore alienato. Essa si configura come...

0

3 Storie di Abusi Sessuali Minorili Falsi

Articolo di Alessia Chirico Il caso di Saverio De Sario[1] «Quello che io e mio fratello avevamo detto su mio padre erano invenzioni dettate da mia madre che lo voleva allontanare»: questa la ritrattazione che Michele e Gabriele, figli di un 46enne sardo, condannato in via definitiva...

0

Come intervistare il minore in caso di abuso sessuale

Articolo di Alessia Chirico Questa procedura richiede una serie di informazioni relative allo sviluppo emotivo, relazionale e cognitivo al fine di valutare il grado in cui il bambino è capace di riferire o meno le esperienze vissute; l’ascolto deve avvenire in un contesto adeguato, e deve...

0

Perché un ragazzo diventa molesto

Articolo di Salvia Gelsomina La molestia relazionale è stata studiata e spiegata principalmente da due approcci teorici: la teoria dell’attaccamento di Bowlby, la quale ne fa risalire le radici alle esperienze infantili di relazioni disturbate con i caregiver primari, e la teoria del perseguimento degli obiettivi...

0