di Raffaele Napolitano In un contesto lavorativo, utilizzare uno stile di leadership oppure un altro non può essere casuale. Difatti, non tutti i gruppi necessitano degli stessi stili di leadership. Ogni stile deve essere considerato come necessario al suo gruppo (personalità collettiva) opposto. Pertanto, utilizzare una leadership affettiva-relazionale all’interno di un gruppo unito, vuol dire …
Read more

di Raffaele Napolitano Poiché il mondo è in continua evoluzione sotto tutti i punti di vista: geografico, politico, tecnologico, economico e sociale, oggi, per essere competitivi si richiede l’acquisizione di un gran numero di competenze e l’azienda non è esente da tale richiesta. Il crescente aumento della competitività richiede alle imprese di realizzare un rapporto …
Read more

di Raffaele Napolitano Super leader Tutto il paragrafo è dedicato alla superleadership, lo schema che segue riepiloga chiaramente le differenze salienti tra le varie tipologia di leadership. Per “super” non si intende che il leader abbia delle capacità superiori ai comuni esseri umani ma, proprio in merito al fatto che questa leadership pone l’accento sui …
Read more

di Raffaele Napolitano Come anticipato nel paragrafo precedente, i nuovi leader necessitano di essere sempre più specialisti del proprio ambito e che la leadership è intrecciata alla formazione culturale. Nel prossimo paragrafo parlerò delle specificità del leader progettista, dell’educatore e dell’assistente e dei nuovi strumenti che devono adottare per esercitare una buona leadership. Anche perché …
Read more

di Raffaele Napolitano Secondo la learning organization, il vero leader è colui che non solo è capace di apprendere e modificarsi in base al cambiamento che gli si presenta ma è anche capace di insegnare ai follower ad assumere la stessa abilità. In una situazione di learning organization, al leader non è richiesto di avere …
Read more

di Raffaele Napolitano Compiti e funzioni del leader Uno dei compiti cardine dei leader odierni è quello di saper costruire una buona forma di apprendimento da parte dei follower. Paradossalmente chi opera per ottenere il consenso altrui è destinato a delle performance mediocri. Già con le prime forme di apprendimento inizia un processo di decostruzione …
Read more

Storia della leadership

maggio 25th, 2013 | Posted by Igor Vitale in Leadership - (3 Comments)

di Raffaele Napolitano Quando è nato l’interesse per la leadership? (per una storia del costrutto di leadership, clicca qui) Ci è facile riconoscere un leader quando ne vediamo uno ma quali siano le sue qualità oggettive è tuttora materia di studio, di seguito si parlerà di esempi specifici legati a personaggi risalenti all’ antica Cina …
Read more

di Raffaele Napolitano Poiché la figura del leader è spesso confusa con quella del manager si rende necessario definire le due figure differenziandole per scopi e compiti. Prima di tutto bisogna precisare che le due figure sono distinte e complementari. L’errore fatto da molte aziende di livello medio basso è quello di assegnare a caso …
Read more

di Raffaele Napolitano La leadership da sempre costituisce un dilemma importante per chi è alla guida di una qualsiasi forma di gruppo, sia che si tratti della forma più esigua di componenti come la famiglia o una piccola società, sia che si tratti di multinazionali i cui componenti possono essere anche migliaia di persone; ma …
Read more

Dott.ssa Ilaria Polidori, Laureata  a pieni voti in  Giurisprudenza presso la Terza Università di Roma con una tesi in Economia politica che  si propone di indagare il rapporto esistente fra scienza economica e scienza psicologica tentando così di spiegare le distorsioni che sono alla base di alcuni comportamenti antieconomici dei consumatori. La ricerca per qualcosa …
Read more