l’Auto-Osservazione Strategica   La tecnica utilizzata per questo approccio, cognitivo-interpersonale, è la cosiddetta Auto-Osservazione Strategica (Cantelmi, 2009; Cantelmi, Toro & Lambiase, 2009, 2010; Cantelmi & Lambiase, 2010; Cantelmi, Toro & Lambiase, 2010), la quale può essere definita come la procedura di base per il monitoraggio e l’autoosservazione dell’attività cognitiva caratterizzata dalla negoziazione dialogica tra narrative …
Read more

Il concetto di craving indica un fenomeno complesso, non facilmente definibile, in quanto risulta essere la risultante di fattori biologici, psicologici e sociali. A complicare il quadro dunque è l’eterogeneità dei suoi sintomi in funzione ai vari comportamenti in grado di dare dipendenza. Considerato dal punto di vista del piacere, il craving include sia l’attrazione …
Read more

Il termine attaccamento viene utilizzato per la prima volta da John Bowlby, come concetto cardine per spiegare il comportamento dei bambini. Per legame di attaccamento s’intende la risultante di un preciso, e in parte pre-programmato, sistema di schemi comportamentali, che si sviluppano durante i primi mesi di vita e hanno l’effetto di mantenere il bambino …
Read more

Articolo di Salvia Gelsomina Quando si parla di stalking, o di violenza e abuso in senso generale, automaticamente si vedono come protagonisti attivi gli uomini, che perpetuano violenze ai danni delle donne che vengono sempre categorizzate come vittime. Questo è dovuto sia alla concezione che da sempre la società ha avuto della donna, considerata l’elemento …
Read more

Le bambole anatomiche L’utilizzo di questa tecnica complementare è molto diffuso e usato nei casi di sospettato abuso sessuale, soprattutto con i bambini più piccoli, poiché presentano dettagli anatomici utili per ricreare quanto sia avvenuto, in modo da rendere meno traumatico il coinvolgimento del minore. In questo modo, si evitano problemi di linguaggio o di …
Read more

Uomini e donne vivono diversamente le loro relazioni. Diverse teorie sociali forniscono ragioni per cui dovremmo aspettarci che uomini e donne sperimentino le loro relazioni interpersonali in maniera diversa. Alcune di queste, di impronta psicoanalitica, suggeriscono che le donne sono più orientate alle relazioni e più predisposte ad assumere dei ruoli di cura all’interno di …
Read more

Supporto a breve e medio termine Pre-Deployment: un Team di  Supporto in Patria (presso il contingente o durante il corso di indottrinamento) che opera al fine di far acquisire un’adeguata conoscenza sulla psicofisiologia dello stress in operazioni, sulle strategie di coping, sul controllo delle reazioni da combat stress ed affrontare le situazioni prevedibilmente traumatiche e …
Read more

Articolo di Salvia Gelsomina Lo stalking vede nella maggior parte dei casi le donne come vittime e gli uomini come persecutori, anche se non mancano casi in cui si verifica il contrario (rapporto di 3:1). Nell’80% dei casi vittima e molestatore si conoscevano o perché ex partner (50% dei casi) o perché amici o conoscenze …
Read more

Articolo di Alessia Chirico Step-Wise Interview L’Intervista Graduale[1], elaborata dal prof. Yuille  (Yuille & Farr, 1987), unisce le moderne teorie di psicologia evolutiva con le tecniche mnestiche più efficaci al fine di aiutare il minore nel ricordare gli episodi di abuso sessuale. A questo proposito, lo scopo è innanzitutto quello di ridurre il numero di …
Read more

L’individuo affetto dal disturbo da ipersessualità usa il comportamento sessuale per procurarsi volontariamente un mutamento del proprio stato emotivo, illudendosi di ottenere così la felicità e serenità non altrimenti sperimentate. I comportamenti sessuali e i rituali ad essi associati permettono un effettivo distacco dalla realtà, percepita come fonte di sofferenza e rispetto alla quale l’individuo …
Read more