Spesso, all’interno della letteratura filosofica sull’analisi dei concetti, si suole cominciare un’indagine facendo riferimento alla definizione del dizionario. Mentire, infatti, vuol dire alterare la verità, affermare il falso con piena consapevolezza e intenzionalità di ingannare. Colui che ha intenzione di ingannare trae dalla sua asserzione un effetto perlocutorio particolare, quello appunto di imbrogliare il suo …
Read more

Fisiologicamente, negli esseri umani le emozioni scaturiscono a partire dall’amigdala che funziona come un archivio della memoria emozionale; è depositaria di tutti gli eventi passati che nel momento in cui si ripresentano innescano un’emozione. L’amigdala (termine di origine greca che vuol dire ‘mandorla’) è un gruppo di strutture interconnesse di sostanza grigia che si trovano …
Read more

  Un altro disturbo appartenente allo stesso gruppo in cui la menzogna appare come un sintomo è il disturbo istrionico della personalità. Il DSM-V lo definisce come “un pattern pervasivo di emotività eccessiva e di ricerca di attenzione, che inizia entro la prima età adulta ed è presente in svariati contesti, come indicato da cinque (o più) dei …
Read more

È questo il caso del disturbo antisociale di personalità, che rientra nel gruppo B dei disturbi di personalità, il quale, nel DSM-V, al criterio A viene definito nel seguente modo: “un pattern pervasivo di inosservanza e di violazione dei diritti degli altri, che si manifesta fin dall’età di 15 anni, come indicato da tre (o più) dei …
Read more

Come riconoscere chi mente a se stesso con i meccanismi di difesa Anche in una prospettiva cognitiva e comportamentale spesso l’autoinganno si installa in un individuo come un meccanismo di difesa, le cui forme di manifestazioni principali in questo senso sono: 1. la negazione di impulsi, ricordi o azioni, le quali potrebbero causare ansia o umiliazioni. Il fenomeno …
Read more

Menzogna e Autoinganno in Psicologia Nella pratica della menzogna, il mentire a se stessi appare certamente come quella più singolare, tanto che il dibattito sul perché questo accada ha appassionato, e appassiona tuttora, psicoanalisti e psicologi sperimentali, i quali hanno cercato di spiegare questo fenomeno da diversi punti di vista. “L’autoinganno è in primo luogo uno stato nel …
Read more

Tra le tante ricerche condotte sul tema della menzogna nei bambini, quelle che sembrano essere più ricche di prove empiriche e aver prodotto i risultati più interessanti sono quelle che fanno riferimento alla teoria della mente. Questo costrutto, elaborato alla fine degli anni Settanta, implica la capacità nei bambini di interpretare il comportamento degli altri attribuendovi intenzioni, sentimenti e …
Read more

Sebbene gli adulti concentrino gran parte dei loro sforzi educativi sulla riprovazione della menzogna, i bambini ricorrono ad essa molto frequentemente. “Piaget non si stupisce degli insuccessi di questa battaglia educativa dal momento che, a suo avviso, “la tendenza a mentire è una tendenza naturale e spontanea, così spontanea e universale da essere considerata un aspetto essenziale del pensiero …
Read more

1.3 Menzogna ed evoluzione Finora, tutto ciò che è stato detto sulla menzogna la dipinge come qualcosa di assolutamente deplorevole e auspicalmente evitabile. Tuttavia, negli ultimi decenni sembra essere emerso che il motivo dell’intelligenza superiore del genere umano sia dovuto proprio all’istinto di ingannare. Nel 1976, lo psicologo inglese Nicholas Keynes Humphrey si inserì nel …
Read more

Forme e tipi di menzogna Durante il discorso su “Come la scienza corrompe l’innocenza”, Jean-Jacques Rousseau asserisce che “il falso è suscettibile di una infinità di combinazioni, ma la verità ha soltanto un modo di essere”. In tempi ancora più remoti, San Tommaso distingue la menzogna in dannosa (mendacium perniciosum), giocosa (mendacium iocosum) e utilitaristica …
Read more