La comunicazione non verbale è innata o appresa?

Comunicazione non verbale è innata o dipende dalla cultura? Le teoria innatista e la teoria neuroculturale   Valeria Bafera   Per lungo tempo il tema sull’origine della comunicazione non verbale è stato oggetto di controversie tra studiosi innatisti, che ne ipotizzano l’origine genetica, e studiosi ambientalisti che sottolineano l’importanza dell’apprendimento sociale...

0

Valeria Bafera – Pagina Autore

Valeria Bafera - Pagina Autore Sono la Dott.ssa Valeria Bafera, ho ventitré anni e attualmente frequento il corso di laurea magistrale in Economia e Management presso l’Università di Roma Tre. Mi sono recentemente laureata in Sociologia presso l’Università degli Studi di Roma Sapienza con una tesi...

0

Mirco Turco sarà l’ospite speciale ad Analisi Avanzata della Comunicazione Non Verbale sede di Brindisi

Analisi Avanzata della Comunicazione Non Verbale (AACNV) è il primo programma italiano personalizzato nell'apprendimento della Comunicazione Non Verbale (CNV) e del Facial Action Coding System (FACS) di Ekman, oltre a basarsi sull'apprendimento in aula ha tutto un seguito di apprendimento personalizzato. Ogni edizione è un'edizione nuova per...

0

Microespressioni di rabbia secondo il FACS di Ekman (Facial Action Coding System

di Roberto Desiderio L’espressione di rabbia attraverso il Facial Action Coding System Come specificato precedentemente, il Facial Action Coding System (F.A.C.S.) è uno strumento di codifica delle espressioni facciali sviluppato da Ekman. Secondo l’autore, ad ogni muscolo del volto corrisponde una specifica Action Unit (AU) e, attraverso...

0

Come migliorare le relazioni interpersonali

Ognuno di noi, consapevolmente o meno, mette in atto schemi linguistici, relazionali e comportamentali che incidono significativamente sulla relazione con l'altro. Tuttavia, la risposta dell'altro non è casuale ma è strettamente legata al modo in cui usiamo consciamente o inconsciamente  le  tecniche comunicative. Per migliorare le...

0

Comunicazione non verbale: come il linguaggio del corpo influisce sul riconoscimento della voce

di Giulia Nocentini ESPERIMENTO 3: INFLUENZA DEL LINGUAGGIO EMOTIVO DEL CORPO SUL RICONOSCIMENTO DELLA PROSODIA VOCALE L’integrazione multisensoriale è da sempre considerata adattiva, perché riduce l’ambiguità dello stimolo (de Gelder & Bertelson, 2003). Precedenti studi hanno indicato che le espressioni facciali e il tono emotivo della voce...

0