Era il 1955 quando Herbert Simon, premio Nobel per l’Economia, aveva messo in forte dubbio la razionalità umana nelle decisioni economiche, eppure, solo da qualche decennio è stata diffusa a grandi numeri la Finanza Comportamentale, scienza che mette in crisi il modello di razionalità delle persone nelle decisioni economiche. Per quanto una persona possa essere …
Read more

di Ilaria Polidori Questo tipo di approccio, prende le mosse da alcuni risultati cui è giunto A. Damasio, uno dei maggiori neurologi contemporanei, nel suo libro “The Dascartes Error” (1995). Egli ritiene che vi sia una differenza fondamentale fra ragion pura e ragion pratica. La prima viene utilizzata di fronte ad un problema astratto che non rientra nella sfera personale …
Read more

di Ilaria Polidori UNA IV REGOLA: ALTERNATIVE IRRILEVANTI ED EFFETTO DISGIUNZIONE Abbiamo già visto nel paragrafo introduttivo come una delle critiche rivolte alla teoria economica neoclassica riguardasse proprio il fatto che non sempre gli individui abbiano delle preferenze spiccate nei confronti delle varie alternative che essi si trovano a dover valutare. I motivi possono essere i più vari, ma …
Read more

I costi affondati (sunk costs) nella Prospect Theory di Tversky e Kahneman di Ilaria Polidori   I SUNK COSTS La teoria del prospetto (Prospect Theory) di Kahneman e Tversky, può aiutarci a comprendere un comportamento comune e diffusissimo nella vita quotidiana, che ci porta a disattendere una delle colonne portanti del modello di scelta razionale: …
Read more

Effetto certezza nella Prospect Theory di Tversky e Kahneman Di Ilaria Polidori Effetto certezza La teoria del prospetto (Prospect Theory) differisce ancora dalla teoria dell’utilità, anche per un’altra caratteristica: il modo in cui vengono considerate le probabilità associate agli esiti. La teoria classica dell’utilità postula che il decisore valuti la possibilità di occorrenza di un …
Read more

L’effetto framing (incorniciamento) di Tversky e Kahneman: una definizione Di Ilaria Polidori Effetto framing La teoria del prospetto (Prospect Theory), oltre alla componente quantitativa, che coincide sostanzialmente con la funzione (asimmetrica) del valore, consta anche di una componente descrittiva, che riguarda il processo di scelta vero e proprio, processo nel quale vengono distinte una fase …
Read more

La Prospect Theory di Tversky e Kahneman   Di Ilaria Polidori Se la critica di Blaug al comportamentismo concerne il fatto che quest’ultimo non abbia ancora elaborato una teoria completa che possa concorrere con quella classica, non altrettanto può dirsi di quella Prospect Theory, che nasce proprio sulla scia e come filiazione degli studi di …
Read more

Psicologia economica: perché l’economia classica non funziona Di Ilaria Polidori Critiche all’utilitarismo Il corpus di assiomi fin qui enunciati, ben presto divenne oggetto di numerose critiche, una parte delle quali condotte dagli stessi economisti, ma la maggior parte, provenienti dall’allora nascente psicologia economica. Le prime critiche furono piuttosto generiche, ma non per questo meno incisive. …
Read more

Di Ilaria Polidori Questo lavoro si propone di essere una ricerca e una riflessione sul complesso rapporto fra scienza economica e scienza psicologica; posto che la prima, nella sua accezione più classica è essenzialmente intesa come scienza delle scelte razionali (Robbins, 1935) Se si prende per buona questa definizione, si comprende come le scienze cognitive …
Read more