Amare è come una droga: all’inizio viene la sensazione di euforia, di totale abbandono. Poi il giorno dopo vuoi di più. Non hai ancora preso il vizio ma la sensazione ti è piaciuta e credi di poterla tenere sotto controllo. Pensi alla persona amata per due minuti e te ne dimentichi per tre ore. Ma, …
Read more

Una delle caratteristiche del disturbo borderline di personalità è l’oscillazione tra stati di dipendenza ed indipendenza emotiva. La dipendenza può essere spiegata grazie a studi che confermano che l’amore, e, più in generale l’attaccamento sociale, è un processo di dipendenza, che condivide le basi neurobiologiche della droga, circa gli effetti del proprio impatto sul cervello. …
Read more

La dimensione relazionale si configura come occasione di rispecchiamento, di differenziazione, di scambio, ma anche come luogo dell’affermazione nella dipendenza. Da un lato, gli individui ricevono dal sistema familiare una quota di identità , espressa in termini di riconoscimento, appartenenza, e sicurezza, dall’altro, il legame che lega i membri di una famiglia può costituire un …
Read more

La dipendenza affettiva affonda la propria origine nel nostro passato affettivo e relazionale, in particolare nel rapporto instaurato durante l’infanzia con i genitori. Genitori che hanno lasciato insoddisfatti i bisogni infantili dei propri figli e che li portano ad adattarsi, imparando a limitare i loro bisogni. Una volta  diventati adulti questi bambini non amati dipenderanno …
Read more

Millon e Davis (1996) , basandosi sulle conclusioni di diversi studi statistici e sulle differenze del background patogenetico hanno creato una dettagliata sottotipizzazione della personalità dipendente: Dipendente inquieto-preoccupato: presenta caratteristiche anche della personalità evitante; comportamento sottomesso, modesto e non-competitivo; mancanza di iniziativa e ansioso evitamento dell’autonomia; spiccata aggressività e timore generalizzato di perdere il supporto …
Read more

Ognuno di noi è in qualche misura dipendente, una vera indipendenza non è né possibile né auspicabile.  Tutti noi abbiamo bisogno di svariate funzioni da oggetto-Sè, come approvazione, empatia, validazione e ammirazione, per trovare sostegno e regolare la nostra autostima (Gabbard, 2007). La diagnosi di mal d’amore è stata considerata legittima e utile dalla medicina …
Read more

Attualmente la dipendenza affettiva non è stata classificata come patologia nei vari sistemi diagnostici e si cerca di farla rientrare nei vari disturbi contemplati in essi , anche se ricerche svolte in questo campo , la considerano come un disturbo autonomo. La dipendenza affettiva presenta alcune specifiche caratteristiche: l’ebrezza: il soggetto affettivamente dipendente prova una …
Read more

Il modo di provare i sentimenti, le emozioni, la modalità di esprimerli , la forma particolare di essere, presentarsi, agire, i significati che siamo portati ad attribuire a noi stessi, alle persone e agli eventi, l’importanza che diamo alle situazioni e la modalità con cui le affrontiamo, sono tutte espressioni che ci caratterizzano, pattern sostanzialmente …
Read more

Silvia Diolaiuti dott.ssa in Scienze e Tecniche Psicologiche (106/110), dott.ssa Magistrale in Psicologia Clinica (110L/110) in Università degli Studi di Urbino “Carlo Bo” con una tesi sui temi della dipendenza affettiva. Ho esperienza professionale presso il Centro Arianna – Centro per i Disturbi del Comportamento Alimentare, USL 5 – Pisa, avendo collaborato nei colloqui in …
Read more

Quando parliamo di dipendenza affettiva parliamo di un disturbo che ancora oggi è di difficile connotazione anche per il mondo scientifico, in cui numerose determinanti bio-psico-sociali concorrono a modellare la personalità dell’individuo. Tali varianti si combinano insieme in continui processi dinamici tanto da organizzare una rete di complesse sequenze interattive e retroattive, che iniziano dalla …
Read more