Otto Friedmann Kernberg (Vienna, 1928) pone attenzione sui concetti “Psicologia dell’io-Relazioni oggettuali”, ed esegue un tentativo di integrare le posizioni di Jacobson e Mahler ed elementi della teoria Kleniana. Kernberg ipotizza che le pulsioni originino da differenti matrici, mantiene il modello tripartito freudiano, e considera il Sé come struttura all’interno dell’Io. Tuttavia propone un’integrazione tra …
Read more

Concludiamo la panoramica sui disturbi del gruppo B esaminando il disturbo borderline di personalità. I soggetti borderline sono caratterizzati da instabilità nelle relazioni interpersonali, dell’immagine di sé e degli affetti e da una marcata impulsività. Spesso hanno un comportamento autodistruttivo, presentano repentini cambi d’umore e tendono ad idealizzare inizialmente le persone per poi svalutarle. Quest’ultimo punto rende loro piuttosto …
Read more

Recenti studi genetici, neurobiologici e diagnostici suggeriscono un approccio dimensionale alla sintomatologia correlata all’impulso aggressivo nei soggetti Borderline, considerandola come una dimensione cruciale del disturbo stesso. Nei pazienti borderline le più significative misure di impulsività sono associate ad un alto numero di tentati suicidi e a comportamenti auto distruttivi. Questo è confermato dalla constatazione che un comune precipitante …
Read more

Letteralmente il termine significa la condivisione della dipendenza, e potrebbe essere intesa come un tipo di problematica che tipicamente colpisce una persona la cui esistenza è fortemente condizionata da un rapporto stretto con una personalità dipendente e che provoca in essa squilibri devastanti tanto quanto la malattia del dipendente (Guerreschi, 2000). E’ un concetto ancora …
Read more

Le teorie elaborate sul disturbo borderline di personalità hanno spesso considerato la disregolazione emotiva e comportamentale come fenomeni indipendenti caratteristici di tale patologia, prestando tuttavia scarsa attenzione alla relazione che intercorre fra di loro. Al contrario, il modello della cascata emotiva elaborato da Selby e colleghi (2008, 2009) ha tentato di stabilire una connessione fra …
Read more

Negli ultimi anni è aumentato sempre di più l’interesse scientifico per lo studio della ruminazione rabbiosa come fenomeno coinvolto nella genesi del disturbo borderline di personalità. Diversi studi e ricerche hanno infatti focalizzato l’attenzione sul ruolo svolto dalla ruminazione rabbiosa in tale patologia e sulle conseguenze provocate dalla stessa a livello cognitivo, emotivo e comportamentale. …
Read more

Il concetto di amore non può essere descritto e spiegato, non possiamo generalizzare e banalizzare questo concetto, ognuno lo percepisce a suo modo. Non possiamo scientificamente spiegare e dimostrare come il borderline vive l’amore, sappiamo soltanto che sono presenti vincoli dettati dalla sua storia di vita e dalla sua personalità, che gli impediscono di vivere …
Read more