fbpx

Come Riconoscere l’Amnesia Retrograda Pura e Transitoria

Nella letteratura scientifica sono state portate nuove classificazioni riguardo alla sindrome amnesica. De Renzi e colleghi (De Renzi et al., 1997) hanno sottolineato l’esistenza di un’amnesia retrograda pura, che si differenzierebbe sia da quella classica cioè retrograda semplice e quella anterograda. L’amnesia retrograda pura vedrebbe...

0

Cosa succede nel Cervello durante l’Amnesia

  In seguito al caso clinico del paziente H.M. riguardo l’amnesia anterograda sono state prodotte varie teorie e modelli interpretativi, come quella della teoria del consolidamento (Milner, 1966). Milner sostiene abbracciando questa teoria che i pazienti amnesici anterogradi avrebbero difficoltà a ricordare eventi successivi all’evento morboso...

0

Le Cause dell’Amnesia Retrograda e Anterograda

Amnesia anterograda e amnesia retrograda: le cause Quando parliamo di sindrome amnesica è bene, fin da subito, fare una netta distinzione, tra amnesia anterograda e amnesia retrograda. Con la prima si ha la netta incapacità di ricordare e di apprendere nuove conoscenze che si presentano al...

0

Definizione di Amnesia in Psicologia

Negli ultimi anni l’interesse verso lo studio della memoria ha permesso di porre l’attenzione non solo sull’aspetto teorico di tale processo cognitivo, ma è aumentato anche l’interesse sull’aspetto pratico, grazie all’osservazione di numerosi casi di pazienti affetti da disturbi della memoria. La ricerca e le...

0

Neuropsicologia della Memoria

Le aree che da sempre sono state indicate come aree interessate nel controllo e nell’attività della memoria sono innumerevoli, quasi a dimostrare e sottolineare la complessità e i vari sistemi che la compongono. Lesioni a carico di diverse strutture cerebrali possono causare gravi deficit riguardanti...

0

Memoria a Lungo Termine: retrospettiva e prospettica

Infine è bene fare un’ultima distinzione per ciò che concerne la memoria a lungo termine: la memoria retrospettiva e la memoria prospettica. Con il primo termine ci riferiamo ad una memoria che riguarda i nostri ricordi del passato, mentre con il termine prospettica ci riferiamo...

0

Memoria a lungo termine: Memoria Esplicita e Implicita

La memoria a lungo termine, come abbiamo definito precedentemente, è quella capacità grazie alla quale possiamo conservare una quantità innumerevole di informazioni per ampi intervalli di tempo. Per la quantità di materiale che per la varietà è opportuno fare una precisa distinzione tra sistemi che...

0

Memoria di lavoro: Definizione di Baddeley

Con gli studi condotti da Baddeley e altri ricercatori nasce il nuovo modello interpretativo della memoria, chiamato memoria di lavoro. Questo modello enfatizza la natura multicomponeziale della memoria a breve termine costituito da tre sottosistemi: il circuito fonologico, il taccuino visuo-spaziale, e l’esecutivo centrale (Baddeley,...

0

Comunicazione Emozionale Non Verbale

Fisiologicamente, negli esseri umani le emozioni scaturiscono a partire dall’amigdala che funziona come un archivio della memoria emozionale; è depositaria di tutti gli eventi passati che nel momento in cui si ripresentano innescano un’emozione. L’amigdala (termine di origine greca che vuol dire ‘mandorla’) è un gruppo...

0

Damasio: Emozioni, Decisioni e Razionalità

Damasio asserisce che le emozioni e i sentimenti possono condizionare, a nostra insaputa, le nostre convinzioni e le nostre scelte dimostrando che ciò, spesso, non avviene in maniera prettamente razionale. Cosa sono, dunque, le emozioni? Nel corso della storia del pensiero umano, diversi studiosi della...

0