Articolo di Arianna Leone Il nome di Adolf Hilter porta l’attenzione alle stragi e ad i campi di concentramento nazisti dove milioni di ebrei sono stati sottoposti a torture, terrore e la morte. Sono molte le teorie che hanno cercato di analizzare la personalità di Hitler ma anche i processi psicosociali coinvolti nell’avvenimento. Ci sono …
Read more

Articolo di Cecilia Marchese Si dice che le bugie abbiano le gambe corte eppure il desiderio che muove verso la conoscenza del fatto e la ricerca della verità che si cela dietro ogni menzogna costituisce un elemento innegabilmente intrigante per chiunque: se ne sono occupati filosofi come Socrate, Kant, Nietzsche nel passato e continuano ad …
Read more

Articolo di Arianna Leone L’abuso infantile non è un fenomeno che si venuto a sviluppare recentemente, ma, nonostante ciò, solo negli ultimi anni è divenuto un tema scottante di attualità e la sua definizione risulta molto variabile tra l’opinione pubblica; questo anche se, oggigiorno, il mondo adulto occidentale sia notevolmente progredito e non tratti più …
Read more

Sindrome di Alienazione nei serial killer La sindrome di alienazione è un concetto molto frequente nei serial killer, il modello SIR di De Luca, fa notare quanto spesso si tratti di soggetti assolutamente isolati. Uno degli autori di riferimento è Keniston che definisce gli undici aspetti tipici dell’alienazione nei serial killer. Ognuno di questi elementi …
Read more

Articolo di Arianna Leone Gli studi predittivi hanno un ruolo fondamentale nell’ambito della prevenzione e del contrasto criminale. I modelli previsionali permettono infatti di comprendere anticipatamente le dinamiche criminali. Sono molte le aree di studio legate a questo tema: diffusione geografica dei crimini pericolosità del criminale caratteristiche del profilo dell’offender stile di attaccamento miglioramento dei …
Read more

Articolo di Arianna Leone Una delle determinanti fondamentali per la spiegazione del comportamento del serial killer è certamente l’ambiente familiare di appartenenza. I principali modelli relativi all’omicidio seriale fanno riferimento più o meno direttamente all’ambiente familiare.[1][2][3][4] Tra questi, il modello più diffuso in Italia per la spiegazione del comportamento dell’assassino seriale è certamente il modello …
Read more

Articolo di Arianna Leone Hickey ha proposto un modello di origine traumatica per cercare di spiegare e comprendere gli atti commessi dagli assassini seriali. Questo schema postula che ci siano degli eventi traumatizzanti che avvengono durante gli anni formativi della vita del bambino e che minacciano il suo normale sviluppo, portandolo a diventare un criminale; …
Read more

Articolo di Arianna Leone Traumi infantili e adolescenziali nei serial killer Il termine serial killer è alquanto recente, anche se questo fenomeno è risalente ad un passato molto antico. Esso iniziò ad essere utilizzato negli anni ’80 dall’FBI per denotare una particolare tipologia di assassino che uccide tre, o più vittime, anche nello stesso atto …
Read more

Articolo di Salvia Gelsomina I CINQUE TIPI DI STALKER DEL GRUPPO DI MELBOURNE Mullen, Pathè e altri (1999) propongono una classificazione degli stalkers basandosi su un campione di 168 valutazioni cliniche di casi di stalking. Tale approccio è multiassiale: Asse I: tale asse è costituito dalla tipologia di molestatore collegata alla motivazione principale che spinge lo …
Read more

Articolo di Salvia Gelsomina Prima di esaminare il ruolo della vittima di stalking, ritengo opportuno passare in rassegna l’evoluzione, in ambito criminologico, psichiatrico-forense e giuridico, dell’analisi delle tante variabili che intercorrono tra vittima e aggressore. La percezione della vittima può essere riassunta in quattro categorie: vittima ignorata, visto che “il criminale agisce e la vittima …
Read more